Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

27 Settembre 2020

L’ex ministro Altero Matteoli muore in un incidente d’auto


Livorno, 18 dicembre – L’ex ministro Altero Matteoli è morto in un incidente stradale sulla via Aurelia, in località Torba, nei pressi di Capalbio, questo pomeriggio poco dopo le 16, su quella strada pericolosa tra Grosseto e Civitavecchia per i tratti a raso e mai diventata autostrada Tirrenica per la quale da anni si era impegnato da ministro dei trasporti del governo Berlusconi per renderla meno insidiosa. Era solo a bordo della Bmw e si recava a Cecina, dove è nato 77 anni fa, abita ed ha iniziato la sua attività politica, eletto anche nel consiglio comunale di Livorno. Lo scontro è avvenuto con un’auto Nissan che proveniva in senso contrario con a bordo due persone, cinquantenni di Roma, un uomo, ricoverato all’ospedale di Orbetello e la donna trasportata in elisoccorso a quello di Siena. E’ il tratto d’Aurelia che da una si allarga a quattro corsie. L’altra vettura proveniva da direzione opposta e la strada da quattro passa a una sola corsia. Lo scontro è stato frontale. Il senatore è stato estratto dalle lamiere dell’auto in fin di vita: inutile i tentativi dei medici di rianimarlo sul posto. I due feriti sono stati trasportati lui all’ospedale di Orbetello, lei, che è in gravi condizioni, con l’elisoccorso a quello di Siena.

Appena diffusa, la notizia ha suscitato dolore e cordoglio. Sul luogo dell’incidente è giunto anche il sindaco di Capalbio Luigi Bellumori. Una tragedia per il coordinatore Toscano di Forza Italia Stefano Mugnai, che ha ricordato come sia stato per lui un maestro di politica ed ha espresso la sua vicinanza alla famiglia.
Il presidente Brunetta, costernato, ha annunciato la notizia nel corso dell’audizione del ministro Padoan al presidente della commissione Banche Pierferdinando Casini, costernato anch’egli dall’accaduto, come Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, dove era in corso l’esame della manovra. E’stato ricordato con un minuto di silenzio. Parole di cordoglio anche dal presidente del consiglio Paolo Gentiloni. Il Presidente della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, Riccardo Breda ha espresso le condoglianze dell’ente: “Un gravissimo lutto di fronte al quale non si può che rimanere attoniti e addolorati. Desidero esprimere vicinanza e cordoglio a nome personale e dell’Ente che presiedo, che rappresenta le imprese del territorio di Grosseto e Livorno. Il senatore ed ex ministro Matteoli, originario di Cecina e cittadino dell’Argentario, è una personalità il cui percorso si è indelebilmente legato al territorio e alle sue esigenze”. La Federazione Territoriale del Partito Democratico di Livorno ha espresso le “sentite condoglianze e vicinanza alla famiglia, agli amici e ai colleghi di partito”.
Matteoli, negli anni ottanta è stato eletto deputato del Msi-Dn, poi ministro dell’ambiente nel governo Berlusconi, carica ricoperta anche dal 2001 al 2006. Dall’8 maggio 2008 al 16 novembre 2011 è stato ministro delle Infrastrutture e dei trasporti sempre nel governo di Silvio Berlusconi. Dal 2006 al 2011 sindaco del comune di Orbetello, in provincia di Grosseto. Aveva cominciato l’impegno nella politica a Pisa nel Msi, poi nel 1994 aveva aderito ad Alleanza Nazionale e successivamente a Forza Italia.