Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

lunedì 10 dicembre 2018

A bordo del Ca’ Moro, il ristorante peschereccio climatizzazione e conforto


Livorno, 8 marzo. Inaugurato ufficialmente il nuovo impianto di climatizzazione che renderà ancora più confortevole l’ambiente del Cà Moro, il battello ristorante gestito dalla Cooperativa Sociale Parco del Mulino. Il Ristorante peschereccio ormeggiato proprio di fronte al monumento più noto della città, i Quattro Mori, riscuote notevole successo, e non solo per la qualità della cucina o per l’ambientazione assai originale, ma soprattutto perché a bordo lavorano persone speciali. David, Federico, Paolo, Edoardo e Valentina sono giovani con sindrome di Down, camerieri provetti che hanno un contratto di lavoro stabile e a tempo indeterminato. (nella foto, il personale in pausa) Mantenere in perfetta efficienza la struttura e rendere confortevole l’ambiente è essenziale per garantire la continuità del loro lavoro.
Il Rotary “Mascagni” è da sempre molto vicino ai bisogni del Parco del Mulino e ne sostiene attivamente le iniziative. Sono molte le azioni che nel corso degli anni hanno visto impegnato il Club in questo senso. Le signore che ne fanno parte e le consorti dei soci realizzano nella struttura di via Voltolino Fontani un mercatino natalizio che ha lo scopo di raccogliere fondi da destinare ad iniziative della Cooperativa Sociale. L’impegno che è stato profuso nel mese di dicembre scorso ha permesso di acquistare e mettere in opera l’impianto di climatizzazione che renderà l’ambiente del Cà Moro molto confortevole in ogni stagione.
Il professor Marco Macchia, presidente del Rotary “Mascagni” ed il dottor Daniele Tornar, presidente della Cooperativa Sociale Parco del Mulino hanno presentato ufficialmente le apparecchiature. Due macchine distinte che produrranno calore in inverno e potranno raffrescare l’ambiente nella stagione calda. Un impegno economico notevole che ha una diretta ricaduta sulla possibilità di continuare a servire ottimo cibo in un ambiente unico, ossia a bordo di un’imbarcazione. Il successo che riscuote il Cà Moro è frutto dell’impegno di tutto il personale, ed in particolare dei ragazzi diversamente abili che svolgono a bordo le loro mansioni.
(nella foto da sin. Daniele Tornar, presidente Coop. Parco del Mulino, Marco Paoletti, direttore della Coop.,Marco Macchia, presidente Rotary Club Livorno Mascagni) collaborazione con il Rotary ha prodotto negli anni risultati notevoli, ed oggi la Cooperativa può considerarsi a pieno titolo un punto di eccellenza della città di Livorno. Sono undici le persone disabili impiegate stabilmente con contratto di lavoro a tempo indeterminato che possono continuare nel loro percorso di inserimento sociale anche grazie ad interventi specifici come quello realizzato dal Rotary “Mascagni”.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,