Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

26 Novembre 2020

Al Rotary Club Livorno conferenza sul progetto “Pet Therapy”


Livorno – 15 febbraio. Domani, giovedì 16 febbraio alle 19,45 allo Yacht Club, il Rotary Club Livorno ha organizzato una conferenza della dottoressa Francesca Mugnai, presidente della Associazione Onlus “Antropozoa”, che illustrerà il progetto “Pet Therapy” adottato presso l’ospedale Pediatrico Meyer di Firenze di cui è responsabile.
L’associazione Antropozoa collabora da vent’anni in maniera continuativa e costante, con strutture pubbliche e private, con progetti e interventi che prevedono l’ausilio degli animali sia nel panorama regionale che extra-regionale. Il gruppo Antropozoa inoltre collabora con professionisti specializzati nel campo delle scienze psicologiche educative e riabilitative e specialisti del mondo animale.
È l’unica associazione in Italia a lavorare in modo costante e continuativo in una struttura sanitaria pubblica: l’AOU pediatrica Meyer di Firenze grazie al sostegno della Fondazione Meyer. Qui i cani entrano in tutti i reparti.
Francesca Mugnai da oltre 20 anni si occupa di Interventi Assistiti con gli animali ed è la massima esperta di pet therapy in ambito sanitario e di cura. Ha una laurea in filosofia e una in scienze e tecniche psicologiche dell’età evolutiva. Presidente dell’associazione Antropozoa Onlus, è referente di Interventi Assititi presso l’AOU Meyer di Firenze.Specializzata in osservazione psicoanalitica dell’infanzia e adolescenza, si occupa del legame intimo e profondo e delle dinamiche emozionali che si instaurano nel rapporto tra soggetti in età evolutiva e varie specie animali, cani gatti e asini.
E’curatrice dell’unico libro scientifico sulla pet therapy, “Attachment to pets” di Turner et al., nella traduzione italiana “L’attaccamento uomo-animale” edito da Hogrefe (2014). Autrice di decine di articoli divulgativi e pubblicazioni scientifiche sull’argomento sulla pet tehrapy ha docenze universitarie in vari master in Italia.Vive in una fattoria Toscana con cani asini cavalli gatti.
Qual’è la mission dell’associazione?
“Operando nel campo della relazione d’aiuto con e attraverso l’ausilio degli animali, Antropozoa si caratterizza – sostiene Francesca Mugnai – sia a livello formativo che nella preparazione comune a tutto il suo gruppo di lavoro per un alto profilo professionale. La convinzione è che “la pet therapy sia un ambito disciplinare talmente complesso e delicato da meritare prima di tutto un riconoscimento culturale in ambito trandisciplinare specifico, e successivamente a livello operativo una adeguata e alta formazione unita ad un etica del saper fare. Cosa che ancora oggi è abbastanza raro trovare ”.
Al tempo stesso i professionisti Antropozoa hanno maturato nel tempo sia a livello formativo che esperienziale un’adeguata capacità relazionale e tecnica nel campo nell’educazione cinofila, calibrando la conoscenza dell’educazione del cane nell’ambito delicato e specifico degli Interventi Assistiti.
Antropozoa opera con circa una ventina di cani, di diverse razze e molte altre specie animali, quali asini, caprette ed altri animali da fattoria e sta ultimando la realizzazione di una ‘therapy farm” a Castelfranco di Sopra, in provincia di Arezzo. Il principio caratterizzante il “Modello Antropozoa” è che l’operatore è l’attivatore e facilitatore insieme e con all’animale di dinamiche relazionali complesse e strategiche, in cui si realizza il cuore dell’intervento di pet therapy.