Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 18 settembre 2018

Alla Fidapa, cerimonia delle Candele 2018


Livorno, 11 marzo. Come ogni anno, quando si avvicina la primavera, la Fidapa ( Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) Business and Professional Women International celebra in tutto il mondo la simbolica Cerimonia delle Candele, dal 1929, quando fu istituita da Lena Madesin Phillips negli Stati Uniti, a sostegno della parità dei diritti, del lavoro e della professionalità e talenti artistici delle donne di tutto il mondo. La primavera, come momento di rinascita della natura, dei fiori, della vita, la primavera come desiderio di pace e di armonia, che apre le porte all’8 marzo, la Festa della Donna. La sezione di Livorno della Fidapa ha partecipato alla ricorrenza internazionale con una suggestiva cerimonia al Grand Hotel Palazzo, allietata da fiori, musica e dalla tradizionale accensione delle Candele bianche, blu, verde e rosa, ognuna col suo significato e con la sua raffigurazione di tutti i paesi del mondo in cui figura la presenza della Fidapa. E perché questa gigantesca struttura ? Non certo per sfoggio o per sentirsi unite in momenti passeggeri, ma, come ha illustrato la presidente di sezione, Angela Simini, per portare la voce delle donne fino all’Onu, dove la Fidapa ha uno Status Consultivo e dove, tra i tanti riconoscimenti dei diritti delle donne, ha elaborato e fatto accogliere la Carta dei Diritti della Bambina. Carta che oggi si vuole far adottare dai singoli comuni: era presente l’assessore Ina Dhimgjini, che ha accolto l’auspicio della Fidapa con molto calore, sostenuta in questo dal Console Onorario Greco dottoressa Elena Kostantos. Questo è l’intento dell’Associazione, quello di dare vigore e forza operativa a riforme che, oltre alle donne, riguardano e difendono i minori di ambo i sessi, gli anziani e i portatori di handicap. A questa atmosfera di grande convivialità, sono intervenute due autorità istituzionali della Fidapa , la dottoressa Giuseppina Bombaci, Coordinatrice Europea, che ha letto il discorso della Presidente Internazionale, e la Presidente del Distretto Centro, Patrizia Fedi Bonciani, che ha rilevato aspetti di ampio respiro della Associazione. Sono state presentate le nuove socie, momento tra i più costruttivi della Cerimonia : la dottoressa Stefania Betti e la docente Ilaria Colacicco, accolte con entusiasmo dall’Associazione e festeggiate dal numeroso pubblico.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,