Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

25 Settembre 2020

All’inaugurazione del nuovo ponte di Genova l’architetto Piano cita Caproni: “Un poeta che ho sempre amato”


(Anna Viola) Livorno, 4 agosto 2020 – La provocazione è arrivata dal regista e montatore televisivo Marco Sisi della Rai, livornese, che sul proprio profilo Facebook ha commentato: “E fu così che Renzo Piano citò Giorgio Caproni. Giornali e tv livornesi che se ne sono accorti ce n’è?”.

In effetti, ieri, lunedì 3 agosto, è stato proprio così. Durante l’inaugurazione del nuovo ponte di Genova il famoso architetto genovese ha citato il poeta livornese, affermando: “Questo ponte sarà amato. E lo sapete perché? Perché questo ponte è semplice e forte. Come questa città. C’è una poesia bellissima di un poeta che io ho sempre amato molto e che a sua volta ha amato Genova, ed è Giorgio Caproni. Caproni ha scritto ‘Genova di ferro e aria’. Io vorrei che questo ponte fosse visto così, di ferro e di aria, costruito in acciaio ma forgiato nel vento. Adesso questo ponte è vostro. Lunga vita al ponte di Genova San Giorgio”.

Caproni, livornese ed autore dei “Versi livornesi” che lo hanno reso immortale, maestro elementare e traduttore, oltre che poeta, visse molti anni a Genova, tanto da essere ispirato in più occasioni dalla sua città di adozione nell’estensione di diverse sue opere, tra cui appunto “Genova di ferro e aria” che l’architetto Piano, genovese, ha voluto citare.