Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

27 Gennaio 2021

I ragazzi pizzaioli del Parco del Mulino (foto tratta dal sito della coop Parco del Mulino)

Alza il telefono e prenota una pizza, salva la coop Parco del Mulino


(Stefano Bramanti) Livorno, 30 novembre 2020 – Adriano Pierulivo, poeta e maratoneta, che fa parte dell’associazione sportiva Atletica Amaranto, si è fatto portavoce anche di altre associazioni sportive livornesi, per far presente a Costa Ovest il bisogno di amplificare l’appello che è emerso dalla cooperativa sociale Parco del Mulino. Da qualche giorno dalla struttura, che gestisce una pizzeria, ma anche un bed and breakfast e il ristorante Cà Moro, ora chiusi e vuoti, è venuto un appello alla solidarietà. La crisi in corso si fa sentire per tutti e dalla cooperativa è partita una richiesta di aiuto, rivolta a tutti, al fine di sostenere la loro produzione di pizze da asporto.

Stante il tempo duro di pandemia, se non arrivano ordini c’è rischio di chiusura. E la coop “sta svolgendo, da oltre dieci anni, un’azione tesa a far lavorare dieci diversamente abili ed alcuni di loro intervengono come pizzaioli al Parco del Mulino, in periferia, e sono ragazzi down davvero in gamba”, ci ha detto Marco Paoletti, direttore del Parco del Mulino. E Paoletti vede arrivare adesioni all’appello: “Stanno chiamando in tanti, abbiamo telefonate frequenti e speriamo che l’onda della solidarietà prosegua e che sia molto lunga”. Conclude: “Non solo. Stiamo creando anche l’idea della ‘pizza donata’. Chiunque vuole sostenerci può ordinarci pizze in favore di loro amici, un gesto simpatico di affetto che accresce ancora la solidarietà verso la nostra struttura. Per ora la risposta c’è ringraziamo”.

E allora avanti con gli ordini di pizze da asporto. Paoletti garantisce che sono pure molto buone. Chi vuole aderire per sostenere non ha che da prendere e fare una prenotazione per una pizza o più, da asporto, chiamando il 371/3567130.

Tags: , ,