Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

16 Gennaio 2021

Buon pareggio del Livorno a Cosenza, 1 a 1


(Emilio Guardavilla) Cosenza, 22 settembre – Buon pareggio per il Livorno allo stadio San Vito di Cosenza dove risultato finale, per come si era messa la gara, profuma addirittura di vittoria. Gli amaranto hanno finito in crescendo. E per poco, nei minuti finali, non facevano il colpo a sorpresa.

In avvio Lucarelli fa riposare Diamanti e in attacco lancia l’inedito tandem formato da Raicevic e Murilo. Dopo un buon inizio, in cui però Murilo non sfrutta un retropassaggio suicida di Mungo, il Livorno esce progressivamente dal match. Il Cosenza schiaccia gli amaranto e al 36′ inevitabilmente arriva il vantaggio dei rossoblu locali con Tutino, bravo ad approfittare di una disattenzione della difesa amaranto e ad insaccare di testa con una conclusione assai ravvicinata. Il gol carica a mille i cosentini, il Livorno sbanda spaventosamente, ma Mazzoni tiene in partita gli amaranto con un paio di interventi straordinari.

Nel secondo tempo il Cosenza rallenta i giri del motore ma il Livorno è lento, molle e impreciso. I calabresi gestiscono senza rischiare. Serve una scossa ed allora Lucarelli decide che il momento di gettare nella mischia Diamanti e Giannetti. E il match, cambia Il Livorno comincia a farsi vedere con più convinzione dalle parti di Saracco. E al minuto 84 arriva la rete del pareggio. Luci pesca Giannetti che di testa insacca. Il gol è una mazzata terrificante per il Cosenza. Tanto che il Livorno ci crede e potrebbe perfino fare bottino pieno con Murilo che al termine di una mischia terrificante non trova la battuta a rete a colpo sicuro. Poi ci prova Diamanti con un bolide da distanza impossibile. Il Cosenza aspetta il fischio finale, il Livorno ci prova. Alla fine, però, la partita si chiude in parità. Ed è, tutto sommagto, il risultato più giusto.

Cosenza (3-5-2): Saracco; Capela, Dermaku, Legittimo; Corsi, Bruccini, Mungo (18′ st Varone), Garritano, D’Orazio (27′ st Anastasio); Tutino (25′ st Di Piazza), Maniero.Panchina Cerofilini, Idda, Tiritiello, Pascali, Bearzotti, Perez, Baclet, Baez. Allenatore Braglia.

Livorno (3-5-2): Mazzoni; Gonnelli, Di Gennaro, Dainelli (29′ st Kozak); Maicon, Luci, Agazzi (15′ st Diamanti), Valiani, Porcino; Raicevic (15′ st Giannetti), Murilo. Panchina Romboli, Zima, Bogdan, Gasbarro, Iapichino, Maiorino, Soumaoro, Frick. Allenatore Lucarelli.

Arbitro: Ros di Pordenone.

Reti: 36′ pt Tutino, 41′ st Giannetti.