Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

17 Ottobre 2021

Sovrapposizione delle opere Sole e Luna e Millennium di Bolano (foto Bramanti)

Capoliveri restaura due opere di Bolano, impegno preso dal sindaco Montagna


(Stefano Bramanti) Capoliveri, 22 agosto 2021 – Sole e Luna e Millennium, due opere del compianto Italo Bolano che presto ritroveranno vita nuova e piena espressione, nonché giusta collocazione a Capoliveri.

Di questi tempi si era creato un po’ di allarme nel paese collinare degli ex minatori, qualcuno pensava che la prima opera citata, presente da tempo nella piazzetta Belvedere, fosse misteriosamente scomparsa. Chiunque non poteva più godere dell’abbellimento del luogo suggestivo.

Sole e Luna, realizzata in acciaio e vetro Dallas, faceva filtrare i raggi solari creando effetti notevoli con dietro un panorama fatto dell’azzurro di cielo e mare. Millennium, opera in ceramica, è invece collocata nella piazzetta de La Vantina, nel centro storico, dove spesso si tengono eventi culturali. E di recente da quelle parti è stata aperto il Museo dei costumi e delle tradizioni capoliveresi dalla locale Pro Loco retta da Paolo Martino.

“Nel primo caso”, ha spiegato il sindaco Walter Montagna, “non c’è nessun mistero: l’opera d’arte del professore scomparso quasi un anno fa, era stata tolta perché la sua collocazione aveva problemi di stabilità”. Il primo cittadino ha assicurato che quanto prima sarà di nuovo nella piazzetta, messa in modo più efficace con una soluzione stabilità insieme Alessandria Ribaldone, la moglie dell’artista espressionista astratto.

Analoghi accordi sono stati presi con l’erede di Bolano, per il restauro di Millennium, opera costituita da un orologio in una grande composizione in ceramica con ritratti i protagonisti del ’900, grande 180×520 centimetri, prima opera del Museo d’arte diffuso di Italo Bolano con suoi lavori presenti in tutti e sette i territori comunali. Risulta danneggiata da anni con cinque formelle di ceramica andate distrutte. Come è accaduto? Pallonate o altro accidente. Chissà. Comunque la giunta comunale retta da Montagna, ha già deliberato che in autunno sarà restaurato tale arredo artistico di valore, compresa l’eliminazione di scritte che alcuni sconsiderati hanno fatto alla base della ceramica.

Tags: , , ,