Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

13 Maggio 2021

Il centro di Cecina (foto libera da dirtti tratta da Commons Wikimedia)

Coronavirus a Cecina, scatta il divieto di recarsi nei negozi senza mascherina


Cecina, 29 marzo 2020 – Scatta sull’intero territorio comunale di Cecina da domani, lunedì 30 marzo, il divieto di recarsi nei negozi o negli esercizi commerciali senza avere la faccia protetta da una mascherina di tipo chirurgico. Lo stabilisce un’ordinanza firmata dal sindaco di Cecina, Samuele Lippi, che prevede, appunto, questa direttiva.

L’ordinanza del sindaco si è resa necessaria, secondo quanto si apprende, perché nonostante l’impegno dell’amministrazione comunale e della protezione civile nel reperimento e nella distribuzione di mascherine chirurgiche, molti cittadini, probabilmente ancora sprovvisti di questi presidi, hanno l’abitudine di recarsi nelle varie botteghe e nei punti vendita del territorio senza avere bocca e naso protetti da questo semplice ma utile dispositivo sanitario.

Si tratta d una misura, assieme alle altre messe in campo e in particolare alla distanza di sicurezza da mantenere in ogni situazione, che per l’amministrazione cecinese risulta necessaria e valida per contrastare il propagarsi del coronavirus Covid-19.

Chi fosse ancora sprovvisto di mascherine, fa sapere il comune di Cecina, può recarsi in una delle nove farmacie del territorio per ritirarne una gratuitamente. Secondo il protocollo messo a punto dalla giunta, infatti, ad ogni cittadino residente nell’area comunale di Cecina spetta, gratis, una mascherina di tipo chirurgico. L’amministrazione, al tempo stesso, invita i cittadini ad adottare un comportamento responsabile in modo che, ad eccezione di situazioni e casi particolari, non venga superato il numero di due mascherine per ogni famiglia.