Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

2 Agosto 2021

L'assessore Andrea Raspanti (foto d'archivio)

Coronavirus a Livorno, consegnate le mascherine ai senza dimora


(Anna Viola) Livorno, 19 aprile 2020 – Sono 400 le mascherine protettive distribuite alle persone senza fissa dimora presenti sul territorio di Livorno nel corso della settimana che si è appena conclusa. L’amministrazione comunale si è avvalsa degli operatori del Sefa e delle unità di strada di Arnera e della Caritas che operano in convenzione con il comune di Livorno per offrire sostegno alle persone in condizioni di maggior deprivazione.

“Le misure di distanziamento sociale adottate hanno reso ancora più difficile la vita alle persone senza dimora, da sempre alle prese con difficoltà inimmaginabili per molti di noi”, commenta l’assessore comunale al Sociale, Andrea Raspanti. “La solitudine, per chi viene in strada, oggi è ancora più forte, perché le strade sono deserte. E nell’isolamento crescono anche i rischi e le difficoltà. La consegna della mascherina, oltre a garantire uno strumento di sicurezza, è anche un gesto di attenzione e di vicinanza”.

L’intervento dell’assessore viene reso pubblico da un comunicato stampa dell’amministrazione comunale livornese, che fin dallo scorso mese di marzo, si legge nella nota, ha esteso il servizio di ospitalità offerto dal dormitorio anche alle ore diurne, permettendo alle persone di trattenersi all’interno della struttura di via Terreni per tutto l’arco della giornata.

“Abbiamo offerto accoglienza ventiquattrore al giorno a 25 persone senza dimora grazie anche al grande spirito di collaborazione della cooperativa Il Simbolo e del supporto offerto anche da altre associazioni del territorio”, continua Raspanti. “Nel periodo più freddo, abbiamo aperto un dormitorio straordinario per altri dieci posti presso la Caritas. Con la mitigazione delle temperature, considerata la necessità di evitare assembramenti, abbiamo invece potenziato il servizio di prossimità svolto dalla unità di strada, garantendo una presenza, pasti e generi di conforto”.

Nei prossimi giorni il comune di Livorno procederà a una nuova consegna di mascherine ai senza tetto.

“Voglio ringraziare tutti i volontari che sono impegnati accanto alle persone senza dimora, oggi più che mai”, ha concluso l’assessore. “Possiamo contare su una rete associativa molto collaborativa e collegata ai nostri servizi sociali. Questa circostanza ci conferma l’intenzione di ampliare il numero dei posti e dei servizi ordinari rivolti ai senza dimora. E’ una delle priorità del nostro programma”.