Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

29 Settembre 2020

Coronavirus a Livorno, ecco come l’ospedale cittadino affronta l’emergenza


Livorno, 22 marzo 2020 – L’ospedale di Livorno, al pari degli altri nosocomi della provincia e più in generale di tutti o quasi i presidi ospedalieri d’Italia, ha attuato un piano per la gestione, nei prossimi giorni, dell’emergenza da coronavirus Covid-19. Il picco, in Toscana, è previsto per la fine della prossima settimana, presumibilmente attorno a sabato 28.

Ad oggi, domenica 22 marzo, la rianimazione dell’ospedale livornese è divisa in una zona verde con undici posti letto, riservata a tutti i pazienti, ed una zona rossa, con otto posti letto destinati a diventare dodici entro breve, riservata ai malati di Covid-19. Ma molte sono le novità che riguarderanno il presidio ospedaliero di viale Alfieri nei prossimi giorni.

L’ospedale di Livorno, secondo quanto annunciato dal direttore Luca Carneglia, sta provvedendo a un riassetto della propria struttura e della propria organizzazione per rispondere al meglio alle eventuali necessità del territorio della zona sanitaria di Livorno e più in generale della provincia.

Il reparto di medicina generale è già stato liberato per essere messo al servizio dell’emergenza pandemica. Quello di chirurgia sarà spostato al secondo piano del terzo padiglione assieme al reparto di ortopedia. La chirurgia vascolare e il reparto di otorino, invece, saranno collocati al primo piano dello stesso terzo padiglione con la neurochirurgia.

Gli altri reparti, al momento, non subiranno spostamenti o riassetti di particolare rilevanza.