Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

29 Settembre 2020

Un'immagine del Palio marinaro (foto d'archivio)

Coronavirus a Livorno, il Car sospende la stagione remiera ed ipotizza il Palio a settembre


(Anna Viola) Livorno, 23 aprile – Anche il resto del mondo remiero livornese, dopo che il comitato organizzatore della Coppa Barontini aveva già preso in modo autonomo una scelta del genere, si adegua all’impossibilità di disputare le competizioni previste nell’estate ormai alle porte. O meglio, si adegua il Car, comitato delle attività remiere livornesi, che si è riunito ieri, mercoledì 22 aprile, per prendere una decisione condivisa sul da farsi. Il risultato è stata la sospensione dell’attività con il possibile svolgimento a settembre, se gli allenamenti potranno essere ripresi entro il 20 agosto, di una sola gara sul modello del Palio Marinaro.

Il Car ha stabilito che per la stagione in corso sarà effettuata, se le condizioni sanitarie lo permetteranno, un’unica gara a settembre. Questa decisione comporta, di conseguenza, l’annullamento anche della Coppa Risi’atori, dopo l’auto-annullamento della Barontini, nonché la sospensione del Palio.

Alla riunione hanno partecipato il sindaco Luca Salvetti come presidente del Car, i rappresentati dei comitati Coppa Risi’atori, Coppa Barontini e Palio Marinaro, nonché la rappresentanza delle sezioni nautiche cittadine.

“Occorre pensare al futuro e provare a programmarlo con la consapevolezza che tante scelte devono attendere l’evoluzione dell’epidemia e le decisioni del governo”, ha detto il sindaco di Livorno, Luca Salvetti, al termine dell’incontro. “Le amministrazioni locali si trovano in questa scomoda posizione ma devono dimostrare l’elasticità necessaria per poter farsi trovare pronte nel momento in cui la collettività potrà tornare a vivere normalmente. Il concetto vale per tutti i settori, compreso quello sportivo e compreso anche un mondo come quello delle gare remiere che mette insieme sport, tradizioni e storia della città. Per questo, nella riunione del Car, abbiamo scelto una linea di comportamento che ha trovato concordi i comitati delle tre principali gare remiere, i rappresentanti delle sezioni nautiche e l’amministrazione stessa”.

Il Car ha deliberato all’unanimità che non appena le autorità sanitarie e il governo autorizzeranno la ripresa delle attività, nel rispetto delle disposizioni emanate di contrasto al diffondersi del coronavirus, quindi anche le uscite in barca, entro una trentina di giorni si procederà ad organizzare, con la partecipazione dei comitati, una gara riconducibile al Palio Marinaro.

“La gara di settembre si potrà svolgere se gli allenamenti potranno riprendere entro il 20 agosto, altrimenti la stagione si chiuderà e la disputa delle gare sarà rinviata al prossimo anno”, ha in ogni caso precisato il sindaco Salvetti.