Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

12 Maggio 2021

Coronavirus, controlli a Livorno e Rosignano per il rispetto delle norme sanitarie


Livorno, 20 marzo 2020 – La Questura di Livorno, attraverso un comunicato stampa, annuncia che, in relazione all’emergenza epidemiologica da coronavirus Covid-19, vi è in questi giorni un’intensificazione dei controlli nell’ambito dei servizi di prevenzione. La Polizia di Stato, fa sapere la Questura, sta svolgendo servizi congiunti con Carabinieri, Guardia di Finanza e le Polizie municipali dell’intero territorio provinciale.

Al fine di garantire il contenimento dell’epidemia, nella giornata di ieri, giovedì 19 marzo, a Livorno e in provincia sono stati svolti diversi controlli.

Nel comune di Rosignano Marittimo, secondo quanto informa la Questura, il personale del locale commissariato di Polizia ha proceduto al controllo di 26 autoveicoli e 39 persone con le relative certificazioni.

A Livorno, invece, nella serata di ieri i servizi di ordine pubblico hanno visto il coinvolgimento, oltre che delle volanti della Polizia stradale, anche di tre pattuglie del reparto Prevenzione crimine sempre della Polizia di Stato, nonché di svariate gazzelle dei Carabinieri, pattuglie della Guardia di finanza e della Polizia comunale cittadina. Nel complesso, a Livorno, sono state controllate 17 autovetture e 32 persone in possesso delle valide certificazioni.

Anche per oggi, venerdì 20 marzo, la Questura ricorda che saranno effettuati sopralluoghi e controlli nelle strade, nelle piazze e negli altri luoghi pubblici, od aperti al pubblico, dove è maggiormente possibile l’aggregazione di cittadini.

“Lo scopo principale è evitare gli assembramenti e le aggregazioni di persone”, si legge nella nota stampa della Questura, il cui scopo è informare la cittadinanza per far accrescere la consapevolezza che, in questa fase di emergenza, è opportuno rimanere a casa nel rispetto delle norme di contenimento della pandemia da coronavirus Covid-19.

“I medesimi controlli”, conclude il comunicato, “non hanno risparmiato la tratta autostradale e la viabilità principale da parte degli operatori della Polizia stradale, nonché in ambito marittimo e ferroviario a cura della Polizia di frontiera e della Polfer”.

La Questura ricorda infine che il dipartimento della Protezione civile ha fornito le indicazioni di dettaglio sulla procedura che sarà attuata per favorire il rientro degli italiani all’estero. Questo il link: https://www.poliziadistato.it/articolo/225e73b98c33d1c856136922.