Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

29 Settembre 2020

Una ragazza indossa una mascherina anitaria (foto libera da diritti tratta da Pixabay)

Coronavirus, dal 20 aprile nuova distribuzione di mascherine in farmacie e supermercati


Livorno, 19 aprile 2020 – Da domani, lunedì 20 aprile, anche in provincia di Livorno, al pari che nel resto della Toscana, prenderà il via la distribuzione gratuita di mascherine per i cittadini. In distribuzione saranno quelle in tessuto non tessuto, prodotte in Toscana, prodotte in un milione di pezzi al giorno, più quelle chirurgiche acquistate dall’Estar in una quantità da 500 mila al giorno. A regime la disponibilità quotidiana di mascherine sarà dunque di un milione e mezzo di mascherine.

Gli accordi sottoscritti dalla regione Toscana con Federfarma e Cispel da una parte, con le aziende della grande distribuzione organizzata dall’altra, consentono a partire da domani di distribuire le mascherine all’esterno di oltre venti supermercati od ipermercati e in circa cento farmacie sparse sul territorio provinciale di Livorno.

Il sistema informativo del servizio sanitario regionale genererà, fornendolo alle farmacie pubbliche e private, una ricetta individuale mensile dematerializzata per ogni cittadino. Ciascuno, munito della tessera sanitaria o di quella del proprio codice fiscale, potrà recarsi in una farmacia a sua scelta e, attraverso la lettura della tessera, accederà alla ricetta dematerializzata ricevendo le mascherine. Ogni cittadino potrà ritirare una confezione da cinque mascherine alla volta per un totale da trenta mascherine al mese.

Grazie all’accordo tra la regione Toscana e la grande distribuzione organizzata, infine, ogni cittadino potrà ritirare una confezione da cinque mascherine anche in uno dei punti vendita di Coop, Conad e Lidl presenti sul territorio. La consegna avverrà in appositi spazi, all’interno o all’esterno degli stessi supermercati, dove sarà possibile rispettare le distanze di sicurezza, da parte di dipendenti del servizio sanitario toscano. Gli addetti forniranno anche tutte le informazioni utili per il corretto utilizzo dei dispositivi. Negli orari di apertura dei punti vendita, le postazioni per la distribuzione saranno attive dalle 9 alle 16.