Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

sabato 25 maggio 2019

Crollato l’antico pino di Marciana Marina, danneggiate sette auto


(Stefano Bramanti) Marciana Marina, 15 maggio 2019 – Il vecchio pino marittimo di Marciana Marina, enorme perché ultra centenario, che si trovava all’inizio del lungomare fino a martedì sera, ha chiuso la sua esistenza crollando. Per fortuna ha fatto solo danni, con i suoi grandi rami, a sette auto parcheggiate lì vicino. E ha deciso di cadere a terra a sera, intorno alle 20 e 30, quando meno persone circolavano e più o meno tutti stavano cenando, quindi nessun ferito, nessuna minaccia diretta per la gente o animali.

Sul posto si è trovato Renato Giombini ex comandante della Forestale che ha fotografato la scena e ha detto: “Certo per fortuna nessuno si è fatto male”.
“Il pino era stato piantato nei primi anni del Novecento quando furono creati i giardinetti del lungomare e però fu messo non perfettamente perpendicolare al terreno, ma un po’ inclinato”, ha detto Giombini. “I giardinieri avrebbero dovuto dotarlo di un supporto per correggere l’errore, ma non lo fecero. Quindi il mastodontico pino, ieri crollato, si sviluppò negli anni proteso verso il viale del lungomare. Tale fatto originario ha senza dubbio agevolato il crollo in quanto le radici dei pini sono notoriamente superficiali ed arrivata ad avere fronde così pesanti, e ampie verso strada, la pianta man mano ha sofferto di tale squilibrio e peso e quindi, visto che aveva intorno ai 120 anni, ha dovuto cedere proprio per la sua originaria inclinazione che ha favorito il crollo”.

Sono intervenuti ovviamente i Vigili del fuoco del distaccamento elbano ed i Carabinieri, che hanno recintato l’area, e sono cominciate le operazioni per smantellare l’antico pino che si è abbattuto al suolo e si è appoggiato su varie auto.
Ora l’amministrazione comunale di Marciana Marina dovrà rispondere dei danni provocati alle auto, parzialmente schiacciate dalla secolare grande pianta.
La sindaco Gabriella Allori, prontamente accorsa sul posto, ha riferito che in marzo aveva disposto una perizia, la quale aveva stabilito come fosse necessario puntellare la pianta.
“Avevo da mesi questa preoccupazione per il grande pino”, ha detto. Viste le sue ramificazioni tutte verso la strada che creavano uno squilibrio potenziale. Il nostro ufficio tecnico stava per dare incarico al fine di mettere in sicurezza la pianta, la quale ha però ‘deciso’ diversamente ed è crollata. Pagheremo i danni alle auto e siamo coperti da apposta polizza assicurativa. L’importante è che non ci siano stati danni a persone od animali”.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,