Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

28 Settembre 2020

Due consiglieri comunali lasciano il gruppo M5s


Livorno, 2 settembre. Week-end dolce amaro per il sindaco Filippo Nogarin. Non aveva ancora finito di gustare la vittoria per la sua riammissione nel comitato di gestione portuale della Autorità di Sistema Livorno-Piombino, che Edoardo Marchetti (nella foto a destra) e Alessio Batini, consiglieri comunali del gruppo pentastellato, hanno deciso, dopo l’annuncio dei giorni scorsi, l’uscita dal gruppo stesso, che formalizzeranno nella prossima riunione del consiglio comunale. Il M5s si reggeva su un solo voto di maggioranza. Pertanto ufficialmente si troverebbe in minoranza. Ma i due transfughi hanno dichiarato che pur non condividendo il passaggio rapido di Gianni Lemmetti dalla giunta livornese a quella di Virginia Raggi e la mancanza di “almeno un grazie” ai grillini livornesi da parte della prima donna capitolina per il trasferimento rapido, continueranno a sostenere sindaco e giunta. Hanno così voluto manifestare il loro dissenso nei confronti dello stesso Grillo e della dirigenza nazionale e hanno deciso di confluire nel gruppo misto. Batini, 37 anni, coniugato, padre di un bambino di sette anni, dopo alcuni anni di esperienze lavorative all’estero, “oggi-ha scritto nel suo curriculum – ormai sono più di 12 anni che contribuisco a gestire una ditta operante in porto nel settore degli Agenti marittimi, mi sono affermato con il duro lavoro e con la serietà della parola data”. Edoardo Marchetti, 35 anni, è ingegnere edile, libero professionista.