Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

25 Novembre 2020

Elba, neonato di neppure un chilo salvato e trasportato a Pisa


(Alex Turrini) Portoferraio, 11 agosto – Un parto prematuro con il neonato dal peso inferiore a un chilo, quindi estremamente a rischio, è stato risolto con successo dal Punto nascita dell’ospedale di Portoferraio. Si è trattato di una situazione di estremo pericolo che, come fanno notare al nosocomio elbano, poteva mettere a repentaglio la vita della madre e del nascituro. Invece, grazie alle capacità e alla prontezza del personale medico e paramedico del Punto nascita dell’isola d’Elba, la situazione si è risolta per il meglio con la nascita del piccolo e con la messa in sicurezza della madre. Il neonato non pesa neppure un chilo, appena 925 grammi. Il parto artificiale si è reso necessario per un distacco di placenta alla 29esima settimana di gestazione, ovvero a poco più di sei mesi di gravidanza, ed è stato seguito dal team ostetrico formato da Fabio Franco e Fabrizio Rosi che ha gestito l’emergenza fornendo le adeguate cure alla madre. Accanto a loro, la pediatra Simona Carcione e il neonatologo Matteo Giampietri, che hanno intubato e messo in ventilazione meccanica il neonato, che poi, con l’elisoccorso Pegaso, è stato trasportato nel reparto di Terapia intensiva neonatale di Pisa, dove ora si trova.