Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

sabato 18 Gennaio 2020

Enea e Didone, il Piccolo Cigno di Vanessa in scena il 6 dicembre al Goldoni


Livorno, 5 dicembre 2019 – Nella serata di domani, venerdì 6 dicembre, andrà in scena al Teatro Goldoni di Livorno, ore 20.30, il balletto “Piccolo Cigno”, tratto dall’omonimo romanzo di Vanessa Turinelli, che nella vita è veterinaria e ricercatrice universitaria. Si tratta di una produzione del Rotary Club di Livorno la cui realizzazione, sotto la regia di Alessio Traversi, ha uno scopo dichiaratemente benefico.

Come si legge nella dell’editore del romanzo, Streetlib, Enea è un giovane studente del Conservatorio quando incontra Didone, aspirante ballerina di sette anni più giovane di lui. Vedendosi tutti i giorni tra loro nasce una grande amicizia che si accresce negli anni insieme al loro reciproco talento. Mentre Didone è certa del suo amore per Enea, egli si rifiuta di accettarlo e continua a voler essere per lei un amico.

Didone entra in Accademia, Enea crea una band che mostra talento e raccoglie consensi fin dall’inizio. Passano gli anni e loro sono sempre presenti l’uno per l’altra ma Didone diventa una donna e cerca il suo compagno. S’innamora di un coreografo molto più vecchio di lei ma si accorge presto di aver fatto la scelta sbagliata. Quell’uomo rischia di rovinare la sua prestigiosa carriera ed è Enea a salvarla. Didone è sempre innamorata di lui e si dichiara ancora ma Enea è legato a un’altra donna. I mesi passano ed Enea si accorge di non provare amore per questa donna ma di essere innamorato del suo Piccolo Cigno. Decide di lasciarla e di partire a Dubai dove Didone si trova in tournée; tra loro finalmente scoppia la passione. L’amore struggente e idilliaco che attendevano da anni viene bruscamente interrotto da un terribile annuncio che li allontana di nuovo.

Il romanzo “Piccolo cigno”, conclude la nota, è la storia di un amore delicato, fragile e acerbo, che nasce in un animo giovane ma si accresce ed evolve nel tempo, diventando maturo e completo. Leggendo le pagine di questa storia si sfiorano e si percepiscono le mille sfumature dell’amore.

Il Rotary livornese, l’autrice Turinelli, il Goldoni e le scuole di danza cittadine hanno deciso, di comune accordo, di trarre dal testo un balletto e di destinare i proventi dello spettacolo alla lotta contro la violenza di genere.


Foto del profilo di Redazione

About Redazione,