Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

17 Ottobre 2021

Una gazzella dei Carabinieri (foto d'archivio)

Entra nella casa dove fa la badante e la colpisce con la gamba di un tavolo, arrestato un macedone


(Alex Turrini) Campiglia Marittima, 10 maggio 2021 – Un cittadino macedone di 51 anni è stato arrestato dai Carabinieri per lesioni personali gravi e violazione di domicilio aggravata per essersi introdotto furtivamente in una casa di Campiglia Marittima e per aver colpito con la gamba di un tavolo l’ex compagna, 59 anni, romena, che si trovava a casa dell’anziana per la quale lavora come badante.

Il fatto è accaduto nei giorni scorsi, ma la notizia si è appresa soltanto oggi, lunedì 10 maggio, dopo la dopo la convalida dell’arresto da parte dell’autorità giudiziaria.

A dare l’allarme è stato il figlio dell’anziana che, sentendo le grida di aiuto della donna, ha immediatamente chiamato i Carabinieri.

La donna ha riportato un trauma cranico e cervicale e trauma contusivo ad entrambe le braccia, lesioni giudicate guaribili in ventuno giorni all’ospedale di Piombino. All’uomo, che abita nel Grossetano, è stato applicato il braccialetto elettronico con il divieto di dimora nel territorio comunale di Campiglia Marittima e divieto di avvicinamento alla donna.

Secondo la ricostruzione dei fatti, l’uomo, dopo aver sottratto una scala da un cantiere edile per cui lavora, nel corso della nottata precedente si sarebbe appostato sul balcone dell’abitazione dell’anziana al primo piano, con l’intento di introdursi nell’appartamento, dato che era in possesso anche di un piede di porco. Quando al mattino la badante ha aperto le finestre per cambiare aria, è entrato all’interno della casa e dopo una lite con la ex compagna, scaturita secondo i Carabinieri anche a seguito di divergenze economiche sorte durante la loro relazione, l’ha aggredita colpendola e rompendo oggetti e mobili.

Tags: , , ,