Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

30 Settembre 2020

“Fortezza in fiera: salute, gusto e cultura”. Quattro giorni di eventi


Livorno 29 maggio 2017 – E’ stato presentato questa mattina a palazzo civico “Fortezza in fiera: Salute, Gusto e Cultura”, evento in programma alla Fortezza Vecchia, da giovedì primo a domenica 4 giugno.
Gli assessori al Sociale Ina Dhimgjini e alla Cultura Francesco Belais, hanno illustrato il programma e le finalità dell’iniziativa.
“Il primo giorno – ha detto Ina Dhimgjini – saranno affrontati temi importanti, alcuni anche etici e quindi molto “sensibili”, legati alla nostra salute. Trapianti e donazioni sono spesso oggetto di dibattiti e confronti, come l’obbligatorietà o meno delle vaccinazioni, o gli stili di vita corretti da praticare, o ancora la prevenzione, che è un altro tema caldo quando si parla di sanità. A questo proposito ricordo che Livorno è fra i comuni pilota del progetto ministeriale che permette già da ora di far inserire nella Carta d’Identità la scelta di donazione degli organi. Queste sono tutte tematiche, dove l’informazione è fondamentale per prendere decisioni che incidono sulla nostra vita e su quella dei nostri cari. Segnalo inoltre nella giornata conclusiva il convegno dedicato al legame strettissimo che esiste tra alimentazione e qualità della vita. Gli organizzatori hanno fatto un ottimo lavoro, realizzando un programma di seminari e convegni davvero di primo piano. Quindi li ringrazio sinceramente e spero che in futuro sia possibile organizzare altre iniziative che come questa che ha saputo coniugare aspetti così diversi tra loro ma non affatto distanti”.
“A differenza delle altre, in questa manifestazione la Fortezza Vecchia non è soltanto uno splendido scenario – ha concluso Francesco Belais – ma ne è la vera protagonista. Ogni giorno della fiera, nel pomeriggio, accompagnati dalle guide storiche di Livorno sono previste visite alle sue stanze, ai cunicoli e camminamenti, tour in battello lungo i canali medicei per un tuffo nella Livorno storica attraverso le sue vie d’acqua. E dopo il passato viene il momento di pensare al futuro della struttura: il 3 giugno ne parleremo infatti al convegno “Fortezza ieri, oggi e domani”. Infine segnalo anche l’incontro sull’uso e i benefici del corallo del ‘600 a Livorno. Il corallo è una risorsa tutt’ora importante per Livorno e su cui abbiamo importanti progetti in corso di realizzazione. Mi unisco anch’io ai ringraziamenti agli organizzatori di questa 4 giorni per essere riusciti a mettere insieme così tanti “tesori” della nostra città”.
Dalla sinergia di quattro associazioni (AIDO Provinciale Livorno, “Insieme per la Vita” Livorno, Centro Studi Ausonia e Associazione “Guide Storiche Livorno e Toscana”) è nato il progetto che ha lo scopo di promuovere e valorizzare le bellezze culturali della città di Livorno. Ogni giornata avrà un tema dominante che indirizzerà i dibattiti, i convegni, gli spettacoli. Il giorno 1, data di inaugurazione alla presenza delle Autorità patrocinanti, sarà dedicato alla Salute con un seminario su prevenzione, corretti stili di vita e vaccinazioni, mentre al pomeriggio un convegno (accreditato ECM) sui Trapianti e donazioni di organi. Alla sera spettacolo teatrale con Emiliano Geppetti. Il giorno 2, invece, sarà dedicato al Gusto con un incontro al mattino sulla presenza storica della cucina a Livorno al tempo dei Medici, crocevia mondiale di traffici navali mercantili; al pomeriggio presentazione di un libro sulla sana alimentazione e un corso sulle proprietà e degustazione dell’olio. Per il giorno 3 la tematica è quella della Cultura, soprattutto sulla presenza a Livorno di monumenti da scoprire e riscoprire. Al pomeriggio due incontri: uno sul Corallo nel ‘600 (Utilizzi, benefici e credenze popolari) segue un convegno sulla Fortezza Vecchia, la sua storia, il suo presente e il suo futuro. Il 4 giugno, giornata conclusiva, sarà riassuntiva delle tematiche affrontate e terminerà con un incontro sull’alimentazione, dalla dieta mediterranea alle nuove colture a scopo alimentare. Durante tutta la durata della fiera saranno presenti stand espositivi e commerciali a carattere enogastronomico e non soltanto, e la possibilità di visite guidate della Fortezza Vecchia e tour in battello lungo i “fossi”, i caratteristici canali Medicei con le Guide Storiche Livorno e Toscana. Tutti i giorni corso di degustazione “Il vino, istruzioni per l’uso” a cura di FISAR. Tutte le sere spettacoli di teatro, musica e altro. Il giorno 3 lo spettacolo dei “Joyful Gospel Ensamble” verrà posticipato alle ore 22,30 per permettere la visione della finale Champions League su maxi schermo. L’ingresso alla fiera è libero. Per visionare il programma completo, contatti e informazioni: www.fortezzainfiera.it – Pagina Facebook Fortezza in fiera
Comitato Organizzatore: Responsabile Legale – Rocco Sergi: rocco.sergi@fortezzainfiera.it – Coordinatrice e Portavoce – Gloria Chiarini: gloria.chiarini@fortezzainfiera.it – Addetto stampa – Andrea Scardino: andrea.scardino@fortezzainfiera.it Cell.: +39 329.5480130 – segreteria@fortezzainfiera.it PEC: centrostudiausaonia@pec.it Cell.: +39 339.2814793