Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

29 Novembre 2020

Fugge da Psichiatria e si suicida gettandosi sotto il treno in stazione


Livorno, 14 marzo – E’ fuggita dal reparto di Psichiatria dell’Ospedale di Livorno per andare alla stazione centrale, non distante, dove si è sdraiata sul quarto binario e ha aspettato che passasse un treno. Si è tolta la vita in questo modo, all’alba di oggi, martedì 14 marzo, una giovane donna di Livorno. I volontari intervenuti in stazione no hanno potuto far altro che constatare il decesso. Erano circa le 5 del mattino quando è scattato l’allarme grazie a un uomo che ha visto il corpo ormai senza vita sui binari. Pare che il macchinista del treno che l’ha investita, che viaggiava in direzione Sud, non si sia accorto di nulla. Infatti il traffico ferroviario non ha subito alcun rallentamento. I primi ad intervenire sono stati gli agenti della Polizia ferroviaria. Dagli accertamenti successivi è emerso che la giovane era scappata dal reparto di Psichiatria, come confermato dall’Ospedale. La Polizia si è recata nel reparto per effettuare le verifiche necessarie e adesso sta indagando per capire come sia stato possibile che la donna abbia trovato il modo di eludere la sorveglianza.