Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

giovedì 14 dicembre 2017

Giurano e solidarizzano con la città gli allievi dell’Accademia Navale


Livorno, 2 dicembre. Hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana in 203 gli allievi ufficiali dell’Accademia Navale, davanti al ministro della difesa, Roberta Pinotti, al capo di stato maggiore, Claudio Graziano, e al capo di stato maggiore della Marina Militare, ammiraglio Valter Girardelli, sul piazzale del Brigantino spazzato dal vento di grecale, poi, fanfara dell’istituto marinaro in testa, per la prima volta, in segno di solidarietà con la città, colpita dall’alluvione del 10 settembre scorso, hanno sfilato sul viale Italia, uscendo dal varco di San Jacopo e rientrando all’ingresso di San Leopoldo, tra due ali di folla, con tanti tricolori al vento. Allora insieme agli allievi erano intervenuti a soccorrere la popolazione, i paracadutisti della Brigata Folgore, fli altri militari delle Forze Armati, i volontari delle associazioni e gli operatori della Protezione Civile.
“La vostra vera sfida – ha detto il ministro Roberta Pinotti, rivolgendosi agli allievi dell’Accademia navale – è quella di diventare uomini prima che ufficiali, ‘gente di mare’ prima che ‘agenti della difesa’, perché è di ‘uomini e donne di mare’ che la nostra difesa, l’Italia hanno bisogno”. E po ha scritto sul registro dell’Accademia: “Il vostro lavoro sulla formazione è fondamentale per le future capacità della Marina Militare. E’ servizio importantissimo, so che lo svolgerete al meglio”.
(Foto dell’ufficio stampa della Marina Militare).

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,