Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

27 Settembre 2020

Il libero web fa crescere le realtà locali


(Marco Ceccarini) Livorno – C’è una cosa che Tim Berners Lee, uno dei creatori di internet, disse una volta intervenendo tre anni fa a un meeting in Italia, a Trento, dove si parlava dell’importanza della libertà di espressione e delle prospettive del web. Ed è una cosa che merita evidenza anche in questa sede: la libertà della stampa è sacra come quella della rete e queste libertà, assieme, rappresentano i più micidiali antidoti alla degenerazione autoritaria a cui i governi nazionali e le aziende internazionali che gestiscono i nostri dati personali possono portare lo stesso web. Parole importanti, perché provenienti da uno dei maggiori esponenti del nostro tempo, almeno in questa sfera, e non da un comprimario. Parole importanti soprattutto in Italia, e soprattutto oggigiorno, nel momento in cui la solita tentazione semplicistica può portare a soluzioni di comodo che, neanche troppo alla lunga, potrebbero rivelarsi dei boomerang per il popolo italiano. Solo se il web e la stampa sono liberi, in altre parole, può essere garantito un livello di evoluzione sociale che, di conseguenza, può comportare e garantire la crescita e il benessere. Ma affinché tutto questo avvenga, è importante che la possibilità di scambiare liberamente idee e contenuti sia effettiva fin dal livello più basso ed accessibile, ossia la comunità locale, perché quanto di cui si ha bisogno anche nelle comunità locali, Livorno compresa, non è l’omologazione dell’informazione ma la sua differenziazione. In questo sta la ricchezza del web. In questo sta la scommessa dell’informazione locale. Serve a far crescere la democrazia attraverso il confronto e la libertà che proprio quel confronto, se genuino, richiede ed amplifica.

Marco Ceccarini