Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

1 Ottobre 2020

Il Livorno è ancora vivo e il Frosinone si salva grazie all’arbitro, 2 a 2


(Luca Aprea) Livorno, 3 marzo 2020 – Un bel Livorno costringe sul pari la corazzata Frosinone nel turno infrasettimanale del campionato di Serie B. Gli amaranto, al cospetto dei ciociari secondi in classifica sfoderano una prestazione tutta cuore e grinta e solo una più che discutibile decisione dell’arbitro Minelli ha negato a Marras e compagni la meritata vittoria.

Livorno in vantaggio al 15′ con Ferrari (secondo gol in altrettante partite per l’italo-argentino) abile a concretizzare di testa un assist al bacio di Marras. Il Frosinone reagisce e alla mezzora trova il pareggio con Citro che capitalizza uno spunto di Novakovich. Nell’intervallo il Livorno torna avanti con Del Prato: Agazzi strappa il pallone dai difensori giallazzurri e serve in mezze dove il giovane esterno da due passi appoggia in rete. Il Frosinone barcolla e il Livorno potrebbe andare anche sul doppio vantaggio ma a togliere le castagne dal fuoco alla squadra di Nesta ci pensa l’arbitro Minelli che concede un rigore inesistente agli ospiti per un presunto fallo di Seck su Novakovich. Il grande ex Dionisi, a differenza della gara di andata, dal dischetto non sbaglia e fa 2-2. Il Livorno non ci sta e sfiora a più riprese il gol del 3-2, clamoroso il palo di Di Gennaro al 28′ della ripresa ma il risultato non cambia più.

I ciociari interrompono la striscia di sei vittorie consecutive ma tirano un sospiro di sollievo gli amaranto, pur con mille rimpianti, dimostrano di essere ancora vivi. E sabato c’è il derby…

Livorno (3-4-3): Plizzari, Di Gennaro, Silvestre, Bogdan, Del Prato, Agazzi, Awua, Porcino (1′ st Seck), Marras (38′ st Brignola), Ferrari (36′ st Braken), Marsura. A disp. Zima, Ricci, Boben, Luci, Viviani, Morganella, Rizzo, Rocca, Simovic. All. Breda.

Frosinone (3-5-2): Bardi, Brighenti, Ariaudo, Zampano, Krajnc, Rohden, Maiello (17′ st Dionisi), Haas (15′ st Vitale), D’Elia, Citro, Novakovic (39′ st Paganini). A disp. Iacobucci, Trovato, Salvi, Capuano, Beghetto, Szyminski, Tribuzzi, Luciani. All. Nesta.

Arbitro: Minelli di Varese, assistenti Pagliardini e Miele, quarto uomo Baroni.

Reti: 15′ pt Ferrari, 31′ pt Citro, 5′ st Del Prato, 22′ st Dionisi (rig).

Note: ammoniti Marras, Agazzi, Awua, Novakovich, Krajnc; angoli 4 a 5, recuperi 1′ pt, 4′ st, spettatori 3946 per un incasso di 31475 euro.