Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

5 Agosto 2020

Il regista Lamberto Giannini (foto d'archivio)

Il Siuski di Giannini apre il ritorno alla normalità il 24 luglio alla Terrazza Mascagni


(Angela Simini) Livorno, 19 luglio 2020 – Sarà la Terrazza Mascagni il suggestivo scenario in cui si svolgerà lo spettacolo della compagnia Mayor Von Frintius il 24 luglio alle ore 21.30. Un atteso ritorno che trova finalmente spazio tra gli eventi estivi, dopo il rinvio a causa del look down, come segnale di speranza e di graduale rinascita della città. Anche il titolo è tutto un programma “Siuski, fatto schizzi?”, visto che “ non fare schizzi” è uno degli elementi di valutazione nelle gare di tuffo ed è ulteriore prova dello spirito ironico e costruttivo con cui la Compagnia del Frintius si presenta alla città. Sì perché il “Siuski” è un grande omaggio, anzi un atto di amore verso la città, anche nella scelta della location, la Terrazza Mascagni, con il suo sfondo di cielo e di mare, di brezza, di profumi che ti vanno al cuore e che saranno il palcoscenico naturale dello spettacolo. Lamberto Giannini, storico regista della compagnia validamente coadiuvato da tre giovani e promettenti registi: Marianna Sgherri, Rachele Casali e Gabriele Reitano, ha commentato: “Il titolo avrebbe potuto essere anche Livorno: musiche di Zen Circus, Bobo Rondelli, Pietro Mascagni e con una dedica a Modigliani”

“E’ il primo grande evento spettacolare con cui si apre finalmente la stagione – ha esordito in conferenza stampa di presentazione l’assessore alla cultura Simone Lenzi – l’ennesima bella avventura della Compagnia Mayor Von Frinzius che per fortuna siamo riusciti a recuperare e programmare in un luogo ideale, la Terrazza Mascagni”. Ha poi spiegato “Siuski, il tuffo labronico per eccellenza, è la bellezza di farsi notare; non un vuoto narcisismo ma espressione di un bisogno di vita, una vitalità dirompente come un corpo chiassoso in acqua”.

Lo spettacolo è promosso dal Comune di Livorno e dalla Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci con il sostegno del Teatro Goldoni di Livorno, coproduttore dello spettacolo e del The Cage Theatre.

“La Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci insieme all’Amministrazione comunale della città di Livorno ha fortemente voluto portare in scena questo spettacolo per molteplici motivi –ha dichiarato Angelo Scuri, responsabile Marketing della Banca – Il principale motivo è la volontà di dare un segnale di ottimismo per ripartire insieme a cittadini ed imprese locali. Per fare questo occorre entusiasmo, forza, passione ed amore per il proprio territorio. Pertanto non è stata casuale la scelta della compagnia Mayor Von Frinzius, una delle migliori e più originali espressioni artistiche della città, capace di trasmettere energie con naturalezza, capacità e forza”.

Il regista Lamberto Giannini così motiva le tematiche che animano lo spettacolo: “Livorno, una città difficile da vivere ma impossibile da lasciare. La ami disprezzandola, te la godi lamentandoti di lei, quando manca è un pugno allo stomaco che lascia senza fiato ma per vivere qui devi trattenere il fiato. Devi godere del dipinto di giovani sessualmente voraci e casti, di ginocchia che fuoriescono dal motorino per lasciar posto al cane da trasportare, di infradito che strisciano e strusciano, di camminate lente senza una meta alla ricerca di qualcuno da prendere per il culo. Tutta la città trattiene il fiato fino a che non arriva l’estate, il momento dei tuffi. E tutti a sfidare e colpire il mare a suon di siuski per dimostrare tutto l’amore maledetto per questa città di merda che entra nel sangue… Come gli amori folli sai che lei può fare a meno di te ma te senza di lei non vivi e allora ti tuffi sperando che ti abbracci, invece ti lascia sprofondare sott’acqua aspettando una nuova siuski. Schizzi via la rabbia e la malinconia, mostrando il sorriso prima di suicidarti, e le lacrime non sono altro che schizzi” Ed ha reso noto che ci sarà un pubblico “reale” , in quanto ha chiesto ai genitori e agli amici di non fare prenotazioni, almeno delle poltrone. Lo spettacolo è ad ingresso gratuito, ma è necessaria la prenotazione (clicca su https://www.bcccastagneto.it/iscrizione-spettacolo-siuski-mayor-von-frinzius/).