Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

24 Settembre 2020

L’Unicoop Tirreno non licenzierà, soddisfazione dei sindacati


(Tony Faini) Livorno, 28 marzo – L’Unicoop Tirreno non licenzierà, almeno per adesso. I posti di lavoro saranno dunque conservati o quantomeno si lavora per questo. E al momento non saranno chiusi nemmeno i punti vendita in crisi, tra cui quelli della provincia di Livorno. Lo afferma un verbale, definito “importante” dai sindacati Filcams Cgil , Fisascat Cisl e Uiltucs Uil , che le stesse organizzazoni sindacali hanno firmato a Firenze lo scorso sabato, 25 marzo, assieme all’Unicoop Tirreno. La cooperativa con sede a Vignale Riotorto, a fine 2015, ultimo dato disponibile, aveva un passivo 24 milioni 200 mila euro. Con il citato verbale, che presto dovrebbe diventare un accordo, è stato scongiurato il rischio che l’Unicoop intraprenda scelte che potrebbe portarla a licenziare oltre cinquecento lavoratori ed a chiudere diversi punti vendita in Toscana, Lazio e Campania. La soddisfazione dei sindacati è riassunta in un commento che arriva dalla Filcams Cgil di Grosseto che, dopo aver ricordato che l’obiettivo è evitare il dramma della perdita dei posi di lavoro, ha ricordato la vicenda della Carrefour che, dopo aver annunciato circa seicento licenziamenti in Toscana, non è affatto tornata indietro, nonostante l’intervento dei sindacati.