Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

30 Settembre 2020

Pensionati, lo Spi Cgil incassa consensi all’Elba


(Stefano Bramanti) Portoferraio, 27 giugno – Il sindacato pensionati della Cgil dell’Elba, Spi Cgil, dopo il successo di partecipazione registrato al recente incontro di Rio Marina, replica l’impegno a Marina di Campo il giorno 29 giugno alle 17, nella sede di viale Pietri, posta nei pressi dell’autoscuola. Saranno affrontati di nuovo gli argomenti riguardanti la sanità e i trasporti, approfondendo i temi. “Abbiamo avuto un’assemblea proficua nella zona riese – commenta il portavoce della segreteria dello Si Cgil Fabrizio Antonini- e quindi abbiamo ritenuto opportuno ripetere la riunione anche nel versante occidentale dell’isola, per i Comuni di Marciana, Marciana Marina e Campo nell’Elba”. “Anche in questo caso sarà presente il coordinatore della Camera del lavoro Manuel Anselmi, –  spiega il segretario della Spi isolano, Luciano Lunghi-  e sarà chiamato a fare uno specifico intervento sulle nostre strategie sindacali. Faccio inoltre presente, che nell’assemblea riese è stata decisa la raccolta di firme per lanciare nostre rivendicazioni alla Regione, riguardanti il settore sanitario. Per rafforzare la nostra azione faremo prossimamente anche un presidio a Firenze, quindi ribadiremo le nostre richieste anche per far capire, ancora una volta, come sia particolare la nostra condizione di insularità, bisognosa di servizi aggiuntivi e non certo di altri tagli”. Tra le rivendicazioni emerse, c’è quella delle lunghe attese che i pensionati devono sopportare per realizzare visite mediche specialistiche, presso l’ospedale di Portoferraio. A tal proposito sarà inserita nella petizione da sottoscrivere, la richiesta di ampliare convenzioni con studi medici privati, cosa che può attenuare e forse risolvere le liste di attesa troppo lunghe per l’accesso alla sanità pubblica. “Tra le varie problematiche -conclude Lunghi-spicca anche l’annoso problema del trasporto dei malati con le navi, che presenta deficienze da sempre. Occorrono specifici e celeri accordi ad hoc. Contiamo, anche nell’incontro campese, di vedere una valida adesione dei nostri iscritti anche se l’assemblea è aperta a chiunque”.