Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

24 Settembre 2020

Per la rinascita di Livorno, nuova associazione di ex dirigenti pubblici e privati


Livorno, 26 novembre – “Siamo una libera associazione nata tra vecchi amici e colleghi nella pubblica amministrazione i quali, avendo a cuore le sorti della nostra città, Livorno, si sono riuniti per cercare di dare un contributo di idee e di progetti che possano essere utili a una sua rinascita”. E’ con questo messaggio che l’associazione “per la Rinascita di Livorno”. Un impegno notevole e significativo in un momento particolare per il territorio cittadino, che attraversa una fase difficile ed è in attesa di un rilancio concreto e definitivo. I fondatori dell’associazione sono quattro personaggi, che hanno svolto la loro attività,in enti pubblici locali a livello dirigenziale in quarant’anni di carriera, molto noti in città: Fabio Canaccini, presidente, ex-dirigente all’assessorato comunale allo sport, esponente di spicco nel settore; Massimiliano Talini, vicepresidente, anch’egli ex-dirigente con incarichi ricoperti a livello culturale nell’Amministrazione Comunale; Paolo Faccioli, segreterio e amministratore; già dirigente in Comune; Massimo Lapi, incarichi importanti all’Istituto case Popolari. Il consiglio è composto anche da Paolo Macchia, Rita Zipoli, Loretta Del Gamba.L’associazione avvierà la sua attività pubblica con un primo appuntamento riguardante la riqualificazione urbana di una grande area posta nel cuore della città, confinante con il porto e la Venezia. Martedì prossimo alle 17,30 nel salone del quotidiano “Il Tirreno”, viale Vittorio Alfieri, 9, si terrà una tavola rotonda sulla delocalizzazione del Rivellino, aperta alla cittadinanza, alla quale sono stati invitati a partecipare Filippo Nogarin, Sindaco di Livorno; Federica Fratoni, assessore all’ambiente e alla difesa del suolo della Regione Toscana; Stefano Corsini, presidente dell’Autorità di sistema portuale alto Tirreno; Ennio Marcello Trebino; Legale rappresentante ASA S.P.A; Alessandro Mazzei, direttore dell’Autorità idrica Toscana. Coordinerà Luigi Vicinanza, direttore de “Il Tirreno”. La tavola rotonda sarà preceduta da un breve filmato sull’area interessata e da un’illustrazione del progetto da parte dell’Ingegner Michele Caturegli. Il traferimento del Rivellino è il primo obiettivo dell’associazione.
“Per la Rinascita di Livorno” inoltre focalizzerà la sua attenzione sul recupero delle identità e dei valori formativi e culturali che hanno caratterizzato la città, indirizzandosi in particolare apertura nei confronti dei giovani per creare una scuola per quadri dirigenti; sullo sviluppo economico e occupazionale, sul miglioramento dei servizi pubblici. Essenziale l’apertura verso l’associazionismo cittàdino e le singole persone, che hanno progetti e idee da proporre per la crescita della città, fuori da ogni gruppo politico e partitico, ma pronta al confronto con le giunte amministrative, elette dalle prossime elezioni.
Per info: rinascitalivorno.altervista.org perlarinascitadilivorno@gmail.com