Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

26 Novembre 2020

Incontri in Corea: la scuola multiculturale e la giornata della memoria


(Mario Lorenzini) Livorno, 23 gennaio. Per una scuola aperta e multiculturale è il tema dell’incontro che si terrà giovedì prossimo 25 gennaio, alle 17,30 al Villaggio Scolastico di Corea, via La Pira 11, promosso dall”Associazione don Nesi. Seguirà alle 21,15 la presentazione di un libro per ricordare la giornata della memoria.
Il titolo è invitante e i relatori competenti. Interverranno la vicesindaco Stella Sorgente, la dirigente del Circolo Benci Gianna Valente, Clelia Bargagli, presidente dell’Associazione “Articolo 34” e Reyn Italia (Romani Early Years Network), Luca Mascini (Militant A – Assalti Frontali), musicista, scrittore e autore del libro “Soli contro tutto”. Introduce e coordina Stefano Romboli, associazione Don Nesi. La nostra società è sempre più multiculturale ma presenta una scarsa capacità di metabolizzare e promuovere il cambiamento. Le scuole pubbliche del Comune di Livorno si trovano coinvolte nel difficile e delicato percorso di integrazione e di convivenza a conferma di una distribuzione non omogenea nel territorio livornese.
“La nostra società – sottolinea l’associazione Don Nesi – è sempre più multiculturale ma presenta una scarsa capacità di metabolizzare e promuovere il cambiamento. Le scuole pubbliche del Comune di Livorno si trovano coinvolte nel difficile e delicato percorso di integrazione e di convivenza: a conferma di una distribuzione non omogenea nel territorio livornese alcune scuole riscontrano una presenza notevole di studenti di altre nazionalità mentre altri istituti hanno numeri irrisori. Come affrontano le scuole questa sfida? Cosa possono fare gli Enti locali? Quale ruolo per il volontariato e il terzo settore? Quali i rischi e quali le opportunità di una società multiculturale? Quali i percorsi educativi e politici più idonei a favorire l’integrazione? Con questo incontro si vuole approfondire le politiche scolastiche seguite dalle Istituzioni locali e le strategie messe in campo per favorire una crescita dell’integrazione e della convivenza, in particolare legata al diritto allo studio di minori in grave disagio economico e sociale”. (Nella foto d’archivio dell’Associazione da sinistra don Alfredo Nesi e don Lorenzo Milani)
A conclusione dell’incontro sarà offerto un buffet ai partecipanti.
L’iniziativa si svolge in collaborazione con il Cesvot, Bando Sviluppo e promozione Territoriale,
con la Libera Università Popolare “Alfredo Bicchierini”, il Centro Studi, Movimento nonviolento di Livorno e con la compartecipazione del Comune di Livorno
Sempre giovedì prossimo alle ore 21,15, in occasione del Porrajmos, la giornata della memoria dello sterminio dei popoli rom e sinti nei lager nazisti, sarà presentato il libro “Soli contro tutto”
con la partecipazione dell’autore Luca Mascini (Militant A – Assalti Frontali).
Il libro. Un viaggio vero e appassionato nel quartiere meticcio di Centocelle, a Roma. Il rapper di Assalti Frontali racconta le storie, vissute in prima persona, della scuola elementare “Iqbal Masih”. Si raccontano le gesta dei bambini, delle maestre e dei genitori che si organizzano a difesa della Scuola Pubblica contro il decreto Gelmini e di alcuni rom che si accampano lì vicino. Solo una strada, via Casilina, separa le due realtà: da una parte la scuola occupata e dall’altra parte i rom nascosti dentro un canalone. La lotta si fa grande e unica, tentando di unire la sopravvivenza dell’istruzione pubblica italiana di qualità e i dirittti a una vita degna dei più deboli, odiati e sconosciuti da tutti: i bambini rom. Un romanzo civile che parla anche di convivenza e di solidarietà, delle città che cambiano, del diritto all’abitare e allo studio, al lavoro, alla salute e alla dignità dell’essere umano.
Alle ore 20,00 cena buffet a offerta libera. Alle ore 22,30 musica a cura di Luca Mascini (Militant A – Assalti Frontali). www.associazionenesi.org tel/fax: 0586 424637