Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

26 Settembre 2020

Piattaforma Europa, prorogati due mesi e mezzo i termini per le domande


(Luigi Astori) Livorno – La proroga è di altri due mesi e mezzo. Slitta infatti dal 30 settembre al 15 dicembre l’ultimo termine utile per presentare le domande di partecipazione alla gara relativa alla progettazione, realizzazione, allestimento e gestione del terminal container della Piattaforma Europa. Si tratta del maxi ampliamento a mare del porto commerciale destinato a dare impulso ai traffici e dunque all’economia toscana. La notizia proviene dall’Autorità Portuale attraverso un gelido comunicato e il commento del commissario Giuliano Gallanti, che giustifica la decisione con l’imponente impegno finanziario per il quale i candidati chiedono altro tempo per decidere e, eventualmente, partecipare alla realizzazione del progetto. “Considerata l’entità dell’investimento complessivo della gara d’appalto, 504,46 milioni di euro di cui 326,7 milioni a carico del privato, e visto l’impegno che ciò comporta per i concorrenti, anche con riferimento alle modalità di acquisizione del finanziamento, abbiamo ritenuto opportuno fissare una nuova scadenza per la presentazione delle domande – ha detto il commissario dell’Autorità Portuale di Livorno, Giuliano Gallanti, abbiamo optato per una nuova dilazione dei termini dopo aver ricevuto numerose richieste in tal senso da parte di soggetti interessati a costituire Associazioni Temporanee di Impresa che posseggano tutti i requisiti per partecipare alla gara. Avendo come proponimento quello di favorire la maggiore partecipazione possibile, riteniamo che due mesi e mezzo in più siano un periodo di tempo congruo”.