Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

29 Novembre 2020

Polo produttivo della costa livornese: grande interesse delle imprese


Castiglioncello – gennaio. Grande partecipazione, oggi, all’incontro promosso da Regione ed Invitalia per presentare le agevolazioni a disposizione delle imprese che intendono investire nel polo produttivo dei Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo presso il Castello Pasquini, a Castiglioncello, utilizzando le opportunità offerte dall’avviso che prevede 10 milioni di risorse.
Ai lavori del workshop 29 aziende hanno chiesto di partecipare agli incontri pomeridiani. Una presenza che ha confermato l’interesse del mondo produttivo, già evidenziato dalla forte partecipazione alla pre-call, che aveva visto 71 proposte progettuali presentate da piccole, medie e grandi imprese, di cui 64 di investimenti produttivi e 7 programmi di ricerca e sviluppo, per un valore complessivo di circa 200 milioni e una potenzialità stimata di circa 1280 addetti.
La prima fase si è chiusa quindi con un successo e la seconda fase si apre sotto i migliori auspici. A questo punto, con il via libera alle domande, si dovrà passare dai progetti ai fatti.
Le domande di agevolazione devono essere presentate a partire dalle 12 del 6 febbraio 2017 fino alle 12 del 7 marzo 2017.
Dopo i saluti del sindaco di Rosignano Marittimo Alessandro Franchi, il consigliere del presidente Rossi per i lavoro Gianfranco Simoncini, prima di dare la parola ai tecnici, ha colto l’occasione per fare il punto sullo stato di avanzamento dell’Accordo di programma firmato il 8 maggio 2015, per il rilancio dell’area livornese, dal Presidente della Regione con la Presidenza del Consiglio e i Ministeri interessati Rete ferroviaria italiana, Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, Autorità portuale, Provincia e Comuni di Livorno, Rosignano Marittimo e Collesalvetti. E’ stato ricordato l’importante risultato del recente protocollo d’intesa fra Ministero delle attività produttive e Solvay (nella foto una veduta panoramica) che consente di consolidare la presenza dell’azienda su Rosignano per i prossimi anni. La pubblicazione dell’avviso di Invitalia si affianca al primo positivo risultato del bando regionale per i protocolli di insediamento, che prevede risorse per 10 milioni di euro e si rivolge a grandi, medie e piccole imprese con interventi differenziati per dimensioni e tipologia (dai 10 milioni ai 250 mila euro di investimenti). La graduatoria sarà pubblicata entro la fine di febbraio. Gli esperti di Regione e Invitalia hanno poi illustrato i dettagli del bando e i vari strumenti nazionali e regionali messi in campo per le aree di crisi. Sono state, tra l’altro, fornite informazioni sul bando per gli incentivi occupazionali, prorogato a tutto il 2017, e sugli interventi formativi e i voucher per i lavoratori, compresi quelli impiegati in lavori di pubblica utilità, per i quali la Regione ha stanziato 1 milione di euro. Nel primo pomeriggio sono previsti gli incontri one-to-one con le imprese interessate ad approfondire singoli aspetti tecnici dei vari strumenti.