Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

25 Novembre 2020

Pro alluvionati: oltre 5mila500 euro versati sul c/c del Comune. Prioritario collegamento con Gabbro


Livorno, 18 settembre 2017 – Fino a oggi sono stati versati sul conto corrente aperta dal Comune a favore degli alluvionati 5.554,58 euro. Lo rende noto il Comune, che informa anche che i cittadini saranno quotidianamente informati sull’importo: l’aggiornamento della cifra sarà visibile sulla rete civica (www.comune.livorno.it), consultando il banner dedicato all’emergenza alluvione.
Il conto è intestato “Comune Livorno – Fondo solidarietà alluvione Livorno” ed è attivo presso la Tesoreria Comunale, Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A.
Le coordinate bancarie sono IBAN – IT 02 X 01030 13900 000006800927. Nella causale riportare la dicitura “ Alluvione di Livorno”.
VIABILITA. COLLEGARE SUBITO GABBRO-LIVORNO. “I lavori di ripristino della viabilità che collega la frazione del Gabbro con Livorno devono rientrare tra quelli finanziati con procedure d’emergenza. Non possiamo permettere che centinaia di persone restino isolate per mesi se non anni”. L’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Aurigi al termine della riunione del CCS (Centro Coordinamento Soccorsi) di venerdì scorso in via G.M. Terreni, ha deciso di chiedere alla Provincia, competente sulle strade provinciali, di attivare le procedure d’urgenza per finanziare gli interventi lungo la Sp 8 che collega il Gabbro, frazione di Rosignano, con Livorno.
Pur essendo la località nel comune di Rosignano, decine di livornesi vivono al Gabbro e centinaia di gabbrigiani ogni giorno vengono a lavorare in città. Pertanto è stato chiesto alla Provincia, pur con le difficoltà di bilancio note, di inserire l’intervento tra quelli finanziabili attraverso i fondi per la somma urgenza. Il Comune di Livorno ha messo a disposizione della Provincia lo staff tecnico e le competenze degli uffici, come ha deciso di fare la Regione. L’assessore ritiene prioritari la riapertura dei collegamenti con il Gabbro.