Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

lunedì 21 maggio 2018

Pulizia delle spiagge: seicento studenti e volontari in azione


Livorno, 11 maggio 2018. Una giornata dedicata alla pulizia del mare e dei suoi fondali, domani sabato 12 maggio, e un evento finale, in programma al teatro La Goldonetta, venerdì 25 maggio. Protagonisti centinaia di studenti delle scuole secondarie di secondo grado e primarie della città.

Sono questi gli appuntamenti che andranno a concludere il progetto eco urbano Livorno 2030, trasformiamo il mondo. Cominciamo da noi!, con cui il Comune ha aderito al programma di eventi in atto a livello europeo nell’ambito dell’Agenda ONU 2030 sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che, per l’anno scolastico in corso, lo ha visto a fianco di MIUR, ASA e CIRSPE (Centro italiano ricerca e studio sulla pesca) per promuovere una campagna di sensibilizzazione sul tema dell’acqua, accessibile e pulita, come aspetto essenziale del mondo in cui vogliamo vivere.

Il programma dei due eventi, le novità e i dettagli del progetto sono stati illustrati a palazzo comunale dall’assessore all’ambiente Giuseppe Vece e dal direttore generale di Aamps Paola Petrone. Presenti anche Anna Pezzati e Tiziana Rapisarda, rispettivamente dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Livorno e referente del progetto per il MIUR, Nicola Ceravolo, presidente del Consiglio di Sorveglianza ASA, Andrea Bartoli, biologo marino del CIRSPE, Vito Tota, responsabile della comunicazione del Teatro Goldoni e il personale del settore Ambiente del Comune di Livorno.

Il progetto ecourbano, partito nel settembre scorso, ha coinvolto oltre 600 bambini e ragazzi della città degli istituti superiori e delle scuole elementari, In prima battuta sono stati formati gli eco tutor, circa 300 giovani studenti delle scuole superiori (Istituto tecnico industriale – III A Biologico Sanitario, Liceo “Niccolini Palli” – III Asum, Liceo Cecioni – I D e II B Scienze applicate, Istituto tecnico Geometri- III, Istituto Tecnico Orlando- IV Mat e Comitato ambientale, Istituto Nautico – II BTL, Liceo Enriques – II A, Istituto Colombo – II B e II C Liceo Artistico) che, attraverso lezioni ad hoc da parte di personale di settore Ambiente del Comune, ASA e CIRSPE, hanno potuto approfondire tematiche legate a sostenibilità ambientale, sviluppo sostenibile, agenda 2030 e Economia circolare, uso sostenibile dell’acqua, lotta all’inquinamento marino e Santuario Pelagos. Tematiche che, al termine del percorso, hanno restituito ai piccoli ecologisti delle scuole elementari del territorio, circa 300 – Micheli (III^ C), Campana (III^ A), Villa Corridi (II A e II B), Carducci (II B e II C), Lambruschini (II A, IIB, IIC) e Puccini ( IIIA e IIIB).

“Un circolo virtuoso di sapere e conoscenze a tutela del territorio e dell’ambiente che riguarda ciascuno di noi ma, in particolare, i più giovani – commenta così l’assessore Vece – Saranno loro infatti a scrivere le politiche ambientali del prossimo futuro ed è quindi importante seminare consapevolezza e rispetto per l’ambiente. A ognuno di noi, naturalmente, è rimessa poi la responsabilità di nutrire e rinforzare questa consapevolezza, soprattutto attraverso l’esempio, se vogliamo abitare un ambiente più prospero e sano”.

Era naturale che in una città come Livorno, che vede nel mare una delle sue risorse principali, il lavoro sull’acqua svolto da centinaia di studenti in questi mesi dovesse concretizzarsi in un’azione che riguardasse proprio questo aspetto.

Sabato 12 maggio è quindi in programma la tradizionale pulizia dei rifiuti lungo la costa promossa da Comune in collaborazione con Aamps per la campagna “Let’s clean up Europe!”, che vedrà impegnati, accanto agli eco tutor e piccoli ecologisti che per la prima volta si uniranno all’azione di pulizia, anche tanti volontari e associazioni. Mai come quest’anno la risposta del territorio all’iniziativa è stata alta: oltre alle 14 scuole (tra istituti superiori e scuole) sono 28 infatti i soggetti che hanno aderito alla campagna, tra associazioni sportive, sociali, ambientali e circoli nautici.

Tra le novità che caratterizzeranno l’edizione 2018 di “Let’s clean up Europe!”, l’estensione della attività di pulizia a Quercianella (grazie alla collaborazione di Pro Loco, centro socio culturale S. Faniglione e circolo nautico Quercianella), e la partecipazione di un soggetto privato (la ditta STORM srl attiva nel settore nautico) che ha voluto portare il proprio contributo all’azione ambientale attraverso la partecipazione di dipendenti e loro familiari che opereranno al Moletto Nazario Sauro e Bellana, grazie alla collaborazione con il Circolo Pesca Nazario Sauro.

Il ritrovo è per tutti alle 9 alla terrazza windsurf dei Tre Ponti per la consegna dei kit da parte di personale del Comune e di Aamps e per la divisione in squadre.

Le operazioni di pulizia cominceranno alle 9.30 e interesseranno le seguenti spiagge: Moletto di Antignano, spiaggia del Sale, Ballerina, Cala Longa, cabianca, Tamerice, Universal, Tre Ponti, Rotonda Moletto di Ardenza, Felciaio, Vela, Accademia e, a Quercianella, Calloni e Cala Maria Stella. Al termine della pulizia, intorno alle 12.15, è in prevista una merenda tutti insieme, che sarà offerta ai volontari da Reset, Acchiapparifiuti, Croce Rossa Livorno e Conad di Banditella.

La pulizia dei rifiuti non riguarderà solo la costa; così, mentre ragazzi e volontari saranno impegnati a ripulire le spiagge nei fondali, davanti ai Tre Ponti saranno attive come di consueto le squadre subacquee di ASD Spazio Sub, che saranno affiancate quest’anno dagli amici pisani di Gorgona Club Pisa.

Durante l’iniziativa sarà presente un’ambulanza dell’SVS con defibrillatore.

A chiudere il progetto eco urbano, infine, la grande festa finale in programma al Teatro la Goldonetta per venerdì 25 maggio, a partire dalle ore 16.30, a cui tutta la città è invitata a partecipare e in cui gli ecotutor presenteranno i risultati del lavoro svolto in questi mesi.
Sul palco, in veste di presentatori, saliranno proprio i ragazzi delle scuole, pronti a coinvolgere anche il pubblico con interviste in vari momenti dell’evento.

“Ciò che andrà in scena alla Goldonetta è il frutto di un lavoro molto bello e appassionato che i ragazzi delle scuole hanno svolto nel corso dell’anno, dando vita a progetti assai interessanti – commenta l’assessore Vece – Presi dall’entusiasmo, hanno lavorato anche al di fuori dell’orario scolastico, coinvolgendo spesso le famiglie: direi che questa è la risposta più bella che potessimo aspettarci e che ci da speranza nel futuro dell’ambiente. Il mio ringraziamento più grande va quindi soprattutto agli Ecotutor e ai piccoli ecologisti e a chi li ha accompagnati in questo percorso di crescita, nella scuola e famiglia, oltre naturalmente a tutti gli enti e le associazioni che hanno dato il loro fondamentale contributo alla buona riuscita del progetto”.

Questo l’elenco delle associazioni che hanno aderito al progetto: Acchiapparifiuti – Tirrenia Calambrone, AITQ PRO LOCO QUERCIANELLA, ANPANA, ASD Spazio Sub, CAI, Camminatori Folli, Centro socio-culturale S.Faniglione – Quercianella, CESDI, Circolo Nautico Quercianella, Circolo Pesca Nazario Sauro, Coordinamento Rifiuti Zero, Croce Rossa Livorno, Ecomondo, Guardia nazionale Ambientale, Gorgona club Pisa, Legambiente, Lega Navale, Lipu, Nuoto Livorno, Quartieri Uniti, Reset, San Benedetto, Sale Surf, Slow Food, SVS, Unicef, Vivi San Jacopo, Windsurf Tre Ponti, WWF.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,