Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 26 marzo 2019

Rissa alla festa, due marocchini malmenati e sfregiati da cinque tunisini


Livorno, 10 marzo 2019 – Due giovani marocchini sarebbero stati malmenati all’alba di oggi, domenica 10 marzo, da cinque tunisini che li avrebbero presi a pugni, bottigliate e colpi di sedie. Uno dei due marocchini sarebbe stato anche sfregiato con un coltello.

Il fatto, secondo quanto riferito dalle stesse vittime agli agenti della Polizia di Stato, sarebbe avvenuto all’esterno di un capannone nella zona della Cigna, alla periferia nord di Livorno, dove nella notte si è svolta una festa marocchina regolarmente autorizzata. Durante la festa, in nottata, gli abitanti della zona avevano peraltro chiamato i Vigili urbani per il disturbo arrecato dalla musica troppo alta.

Attorno alle 4,30 del mattino, secondo quanto si apprende, i cinque tunisini avrebbero aggredito, fuori dal locale, i due marocchini, che sono fuggiti chiedendo aiuto e poi sono andati al pronto soccorso dell’ospedale di Livorno. Uno è stato trattenuto in osservazione per diverse ore. Era tra l’altro stato colpito con calci e colpi di sedie. Quello che ha affermato di essere stato sfregiato, invece, è stato dimesso poco dopo. Le sue condizioni non sono apparse preoccupanti.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,