Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

venerdì 23 Agosto 2019

Rocambolesco Livorno sfiora l’impresa a Foggia, 2 a 2


(Marco Ceccarini) Foggia, 22 aprile 2019 – Una partita dai due volti, allo stadio Zaccheria di Foggia, quella di stasera, con i padroni di casa di Grassadonia che hanno chiuso sul doppio vantaggio il primo tempo e gli amaranto di Breda che sono stati bravi, bravissimi, a riaprire il match ed a sfiorare la vittoria nella ripresa.

In vantaggio grazie a un’autorete di Di Gennaro al 6′, poi ancora avanti grazie al raddoppio di Kragl al 39′, il Foggia è stato sorpreso dalla reazione del Livorno che con il giovane Gori, ex Fiorentina ed anche ex Foggia, ha prima accorciato le distanze al 23′ del secondo tempo e poi pareggiato al 30′, tutto dunque nel giro di sette minuti. Gori era subentrato a Raicevic da pochi minuti.

Nel recupero, prima il Foggia con Mazzeo e poi il Livorno con Giannetti hanno sprecato, uno per parte, dei calci di rigore, consegnando così alle cronache un finale di gara a dir poco rocambolesco. Il viaggio all’infermo ha dunque inaspettatamente preso, a un certo punto, la via del paradiso, fermandosi però alle soglie. Anche il purgatorio, al momento, può attendere.

Foggia: Leali, Loiacono, Billong, Ranieri, Cicerelli (34′ st Deli), Gerbo, Greco, Busellato (27′ st Agnelli), Kragl, Mazzeo, Matarese (22′ st Iemmello). A disp. Di Stasio, Noppert, Arena, Zambelli, Ngawa, Galano, Chiaretti, Boldor, Sonnini. All. Grassadonia.

Livorno: Zima, Gonnelli, Di Gennaro, Boben, Kupisz, Luci, Agazzi, Eguelfi, Rocca (1′ st Murilo), Diamanti (42′ st Giannetti), Raicevic (18′ st Gori). A disp. Crosta, Baiocco, Dainelli, Gasbarro, Fazzi, Soumaoro, Salzano, Albertazzi, Canessa. All, Breda.

Arbitro: Fourneau di Roma (assistenti Robilotta e Maccadino).

Reti: 7′ pt Di Gennaro (aut), 39′ pt Kragl, 23′ st Gori, 30′ st Gori.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,