Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

25 Novembre 2020

Rotary Mascagni, la presidenza Macchia subentra alla Genovesi


Livorno, 1 luglio – Il professor Marco Macchia, ordinario alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, ha assunto da ieri, venerdì 30 giugno, la presidenza del Rotary Club Mascagni. Succede alla dottoressa Federica Genovesi, illustre chirurgo oculista dell’Ospedale di Cisanello che ha presieduto il sodalizio per l’anno rotariano che si è appena concluso.
Nella città di Livorno esistono due Rotary club, il club Livorno, di più antica fondazione, e il club Mascagni, più recente, impegnato ed attivo come club di service nel tessuto urbano.
Il Rotary Mascagni, si legge in una nota stampa, si distingue da anni per il fattivo sostegno a numerose attività sociali della città. Come ha ricordato la dottoressa Genovesi, nei dodici mesi appena trascorsi il club ha sostenuto l’opera della Comunità di Sant’Egidio che ha permesso ad oltre cento giovani migranti di conseguire il diploma di apprendimento della lingua italiana. Gli studenti hanno anche appreso le nostre regole del vivere comune, base indispensabile per diventare buoni cittadini. Un impegno notevole, ma di grande soddisfazione, per la crescita umana che ha coinvolto un numero così elevato di persone che ora sono in grado di meglio comprendere la lingua e la nostra convivenza.
Il Parco del Mulino, struttura di eccellenza che ha lo scopo di offrire un lavoro alle persone svantaggiate, è da sempre sostenuta da parte del Rotary Mascagni. Nei mesi appena trascorsi è stato donato un parco giochi per permettere lo svolgimento di attività ludico educative anche ai ragazzi con sindrome di Down livornesi o provenienti da altre città. Un sostegno rilevante ha ricevuto anche Oami, che in città si distingue per l’accoglienza ai disabili psichici e Progetto Strada, associazione che recupera ragazzi che vivono condizioni familiari disagiate.
Un supporto economico importante è andato anche al progetto del Rotary International per l’eradicazione globale della poliomielite, attraverso la vaccinazione dei bambini in aree del mondo difficili da raggiungere. Un progetto che sta per raggiungere il successo planetario, registrandosi ormai solo pochi casi di malattia ogni anno.
La Genovesi ha infine ricordato gli eventi culturali che hanno visto, tra gli altri, la presenza in città di illustri personaggi quali il filosofo Massimo Cacciari, lo scrittore e dantista Marco Santagata e il costituzionalista Emanuele Rossi.
Macchia, nel suo saluto di inizio del mandato presidenziale, che prende il via ufficialmente oggi, sabato 1 luglio, ha ringraziato per l’impegno e la passione la presidente Genovesi e ha sottolineato come il Rotary Mascagni sia una presenza viva ed attiva nella città di Livorno. Una particolare attenzione e sostegno verranno posti, nell’anno a venire, nei confronti dei giovani, fornendo loro sostegno in molte iniziative. L’innovazione, ha sottolineato il professor Macchia, è il motore del progresso e come tale va sostenuta ed incentivata. Giovani ed innovazione saranno dunque la parole d’ordine, che ispireranno i prossimi obiettivi che il Rotary Mascagni, sotto la guida del nuovo presidente, si accinge a perseguire nell’arco dei prossimi dodici mesi.