Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

lunedì 9 20 Dicembre19

Sardine livornesi, Triglie di scoglio


(Tonia Llantes) Livorno, 26 novembre 2019 – Su La Repubblica di oggi, martedì 26 novembre, il giornalista Ilvo Diamanti scrive: “Ormai sono un movimento. Spontaneo per ora. Le sardine”. Un movimento che, come un fulmine, sta attraversando i nostri cieli elettrizzando migliaia di giovani e giovanissimi che in pochi giorni, a partire da Bologna, si sono radunati in tante piazze italiane, da Nord a Sud. A Firenze, le “sardine” toscane si sono datieappuntamento il 30 novembre prossimo, nello stesso giorno e nella stessa città che vedrà il “gatto mammone”, Matteo Salvini, parlare ai suoi possibili elettori.

Il leader del movimento fiorentino, Danilo Maglio, ha rilasciato un’intervista a Il Fatto Quotidiano, uscita ieri, 25 novembre, in cui cerca di spiegare il fenomeno con parole che a noi veterani appaiono di una semplicità, o forse sarebbe meglio dire essenzialità, disarmante: “Vogliamo solo che la Costituzione venga rispettata e la politica torni ad essere una cosa seria”. Lapalissiano.

Ad oggi, circa 45 mila toscani hanno condiviso questa linea dichiarando la loro adesione alla giornata del 30 novembre. Una data che l’onorevole Salvini, forse, non ha scelto a caso: ricorre, infatti, la festa della Toscana, a ricordo dell’abolizione legale della pena di morte firmata il 30 novembre 1786 da Pietro Leopoldo d’Asburgo-Lorena, granduca di Toscana, illuminato e colto. Naturalmente, ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale.

A Livorno, porto di mare per eccellenza, di “sardine” organizzate, quelle a due gambe e due braccia, al momento non si vedono. A colmare il momentaneo vuoto di leadership nostrane, della fascia dei giovanissimi, s’intende, ci pensano le “sardine” adulte della città, come Barbara La Comba che invita a partecipare alla manifestazione che si terrà a Livorno, sempre il 30 novembre, in piazza della Repubblica dalle 18,30 alle 20.

“Ormai sono un movimento. Spontaneo per ora. Le sardine” (repetita iuvant, in latino significa: “le cose ripetute aiutano”).

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,