Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 26 marzo 2019

Sguardi liberati, il 3 marzo incontro con Margherita Ferri


(Centro artistico Il Grattacielo) Livorno, 1 marzo 2019 – Sguardi Liberati è la quinta rassegna cinematografica che il Circolo del cinema Kinoglaz organizza all’interno degli spazi del Centro artistico il Grattacielo. Una collaborazione che anima di pulsione cinefila gli spazi del Centro Artistico Il Grattacielo da gennaio a maggio 2019.
Una programmazione fatta di titoli rimasti fuori dalla grande distribuzione o non sufficientemente valorizzati dalle logiche del mercato cinematografico. Prime visioni, anteprime e film invisibili, con l’obbiettivo di offrire alla città qualcosa di originale e che non vada a sovrapporsi all’esistente ma che si integri con tutta l’offerta cinematografica già presente sul territorio.
Una rassegna organizzata in collaborazione con diverse altre associazioni del territorio.
Come sempre il nostro è un cinema a prezzi popolari (5 euro con tessera annuale Kinoglaz al costo simbolico di 1 euro) e senza numeri di poltrona.
Un cinema che ci piace definire libero e fatto di Sguardi Liberati.

Domenica 3 marzo – ore 17:00
Centro artistico Il Grattacielo
Via del Platano, 6 – Livorno
in collaborazione con Associazione Evelina De Magistris
Zen sul ghiaccio sottile
Regia di Margherita Ferri
Con Eleonora Conti, Susanna Acchiardi
Drammatico – Italia, 2018 – 87′
ore 17:00: incontro con la regista Margherita Ferri e con la protagonista Eleonora Conti
ore 18:00: proiezione del film
All’anagrafe, la sedicenne Maia Zenasi è una ragazza. Per i suoi compagni di liceo è una “mezza femmina” e una “lesbica di merda”. Ma dentro è Zen, un ragazzo che ama l’hockey e ha un debole per Vanessa, compagna di classe fidanzata con il bullo Luca. Quando Vanessa chiede a Maia le chiavi del suo rifugio di montagna per andare a fare sesso con Luca, Zen gliele consegna. E quando Vanessa deciderà di nascondersi nel rifugio per sottrarsi alle consuetudini di una vita già preordinata sarà Zen il suo modello di anticonformismo.

Centro artistico Il Grattacielo, Livorno

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,