Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

28 Settembre 2020

Sosta auto in centro, esteso il pagamento


Livorno – dicembre. Il dirigente del settore Mobilità, Giuliano Belli, su indicazione dell’Amministrazione ha siglato oggi la determina che revoca una serie di provvedimenti presi nel corso degli anni passati per regolamentare la sosta in città Ztl e Zsc. Lo rende noto il Comune.
Tre le modifiche più significative, in vigore dal primo febbraio 2017:
abrogata l’ordinanza del 1987 che consentiva agli avvocati e ai procuratori di sostare sui posteggi riservati ai residenti nei pressi del Tribunale di Livorno, precisamente presso gli Scali del Vescovado, in via Ganucci, in via dei Pescatori, in via Buia e presso gli Scali della Fortezza Nuova;
abrogata l’ordinanza del 1989 che prevedeva la possibilità per i possessori di autocarri e per i possessori di automobili immatricolate all’estero di transitare e posteggiare gratuitamente nelle zone a traffico limitato e nelle zone sosta consentita;
abrogata l’ordinanza del 2004 che consentiva agli avventori del Teatro Goldoni di posteggiare, le sere in cui erano in programma gli spettacoli, in via Magenta nel tratto compreso tra corso Amedeo e via Goldoni, su entrambi i lati di Corso Amedeo e in piazza Cavour.
I provvedimenti sono stati adottati a causa delle mutate condizioni del traffico in centro città e, più in generale, in accordo con il disciplinare della sosta approvato dall’Amministrazione.