Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

13 Agosto 2020

Sparano con la pistola a salve la notte di San Silvestro, denunciati tre giovani


(Mirko Branca) Livorno, 8 gennaio 2020 – Una ragazzata, è il caso di dirlo, costerà a tre giovani tra i 21 ed i 23 anni una denuncia per aver portato fuori dalla proprie abitazioni ed utilizzato senza giustificato motivo, la notte di San Silvestro, delle pistole a salve.

I tre giovani, tutti incensurati, sono stati individuati nella serata di ieri, martedì 7 gennaio, dagli uomini della Polizia di Stato al termine delle perquisizioni svolte nelle abitazioni degli stessi ragazzi dopo che questi avevano postato su Instagram le immagini di loro intenti ad esplodere alcuni colpi di arma da sparo non lontano da piazza della Repubblica, dove in quel momento si stava svolgendo la festa di fine anno organizzata dal Comune di Livorno.

Per l’esattezza, sono state sequestrate una pistola scacciacani Bruni modello 92 (copia della Beretta modello 92/F, ndr) con relativo tappo rosso contenuta in una custodia in plastica con alcuni colpi a salve e una pistola scacciacani modello Gap nera calibro 8 (copia della Glock, ndr) con relativo tappo rosso contenuta in una custodia in plastica con alcuni colpi a salve. Entrambi gli oggetti, secondo quanto informa la Polizia di Stato, erano delle copie in metallo di armi e quindi assolutamente inoffensivi.

I tre hanno ammesso di aver esploso in buona fede i colpi ritenendoli, oltretutto, meno pericolosi dell’utilizzo di petardi o di altri artifici pirotecnici. Inoltre, secondo quanto si legge in un comunicato della Polizia, hanno riferito di non essere al corrente che quanto fatto era vietato dalla legge. Saranno tuttavia denunciati d’ufficio all’autorità giudiziaria per aver portato senza motivo ed aver utilizzato strumenti da segnalazione acustica destinati a produrre un rumore tramite l’accensione di cartucce a salve.