Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

18 Agosto 2022

Scenari di Quartiere edizione 2022 (foto fornita da Nesti)

Torna Scenari di Quartiere, il festival livornese del teatro di narrazione


(Donatella Nesti) Livorno, 4 giugno 2022 – Torna a Livorno dal 6 al 12 giugno “Scenari di quartiere”, il festival di Teatro di narrazione nato nel 2016 da un’idea di Fabrizio Brandi e Marco Leone, organizzato dalla Fondazione Teatro Goldoni di Livorno e dal Comune di Livorno con la direzione artistica di Marco Leone e Fabrizio Brandi ed il contributo dell’Associazione Quartieri Uniti di Livorno. Alla sua settima edizione, il festival rafforza l’idea da cui è partito: portare il Teatro fuori dal Teatro, tra la gente, in luoghi inusuali, suggestivi, spesso legati alla storia della città. E’ un Teatro che si riappropria della sua valenza originaria: tornare nelle strade e nelle piazze per cercare di innescare processi di rigenerazione, favorire relazioni, condivisione, pensiero e comunità. Il Teatro entra nei quartieri della città, valorizzando spazi spesso non deputati alla cultura, generando coinvolgimento e partecipazione. Il linguaggio scelto è quello del Teatro di Narrazione: la tradizione orale come patrimonio e recupero dell’identità, della memoria individuale e collettiva.

Il programma di questo anno è composto da 7 artisti, 7 spettacoli in 7 quartieri. I quartieri coinvolti sono: Garibaldi, Shangai, Colline, La Leccia, La Rosa, San Marco, Benci Centro. Particolarità di Scenari di Quartiere è sempre stato lo svolgersi degli spettacoli durante il tramonto, al “calasole”; momento della giornata di particolare suggestione e raccoglimento, che prelude e favorisce l’incontro e la socialità. In stretta collaborazione con Comune di Livorno, Scenari di Quartiere è spesso collegato a progetti di rigenerazione urbana programmati dall’Amministrazione

Si inizia Lunedì 6 giugno, ore 19.30 – Quartiere GARIBALDI Liceo Cecioni

conferenza spettacolo dell’astrofisico e divulgatore scientifico LUCA PERRI

La Scienza di Guerre Stellari

Nel 1977 il mondo scoprì una nuova galassia, ricca di pianeti e tecnologie di ogni tipo.
 Iperspazio, pistole laser, droidi, porti spaziali e una misteriosa Forza sconosciuta capace di connettere tutti gli esseri viventi.

Ma quanto la fantascienza attinge dalla scienza reale per ricreare questi mondi e civiltà? Sulla Terra sappiamo costruire una spada laser? Quali tecnologie della Morte Nera abbiamo sviluppato? Sapremmo costruire il Millennium Falcon? E riusciremmo a pilotarlo in una fascia di asteroidi? C’è però un altro aspetto da considerare: quanto la scienza trae ispirazione dalla fantascienza cinematografica? Un quiz interattivo per capire quanto il rapporto fra fantasia e scoperte sia più stretto di quel che si immagini. E, soprattutto, per scoprire che la relazione non è a senso unico.

Tags: