Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

mercoledì 19 settembre 2018

Tornano a splendere Le Serate illuminate al Parco Basaglia


(Simone Consigli) Livorno, 3 luglio 2018. Tornano a splendere Le Serate Illuminate del Parco Basaglia PAC180. Si tratta del rinnovarsi delle due serate di spettacolo in cui si apre alla città il parco di assistenza e ricovero per pazienti psichiatrici fragili di Monterotondo. Come ogni anno ci saranno musicisti, artisti, pittori e cantanti livornesi e non, che si esibiranno in due serate, il 6 e il 7 luglio, e contribuiranno a creare la tipica atmosfera dell’appuntamento dell’estate culturale livornese. Serate Illuminate 2018 /PAC180 (Parco di Arte Contemporanea) si avvale di numerosi e importanti partner, l’Associazione Premio Ciampi, la Casa Editrice Valige Rosse, la cooperativa sociale Brikke Brakke e l’Associazione Culturale Il Cane di Zorro. La Livorno fragile apre le porte della sua quotidiana difficoltà’ al pubblico. Si tratta di un evento unico, se si pensa che nell’arco delle due serate sarà’ possibile condividere spazi e divertimento con gli abitanti del Basaglia, pazienti che pochissime occasioni hanno e avranno di mischiarsi con noi e la nostra realtà’. L’evento viene realizzato grazie al patrocinio dell’Asl di Livorno. La location è molto suggestiva, il centro Basaglia sorge in via della Fontanella, sulla strada che da Collinaia porta a Monterotondo, immersa nel verde dei boschi di lecci, la struttura era in origine una villa signorile di fine ‘800 di cui è rimasta ancora in piedi una buona parte. Al centro il dormitorio, tutto intorno alberi secolari separati da antichi viottoli di ghiaia, curvi e rettilinei, inframezzati dalle installazioni artistiche degli artisti che negli anni hanno partecipato a Serate Illuminate e hanno contribuito ad arricchire il parco con le loro opere. Serate Illuminate è un evento non molto conosciuto e pubblicizzato ma a Livorno è molto apprezzato e rappresenta un’occasione davvero unica soprattutto per chi non è mai stato qui. Sul retro della struttura un artistico giardino d’inverno in stile ottocentesco che all’interno delle sue alte mura squadrate ospiterà’ spettacoli e intrattenimenti. Continuando il giro si giunge al piazzale davanti all’entrata dove sarà’ allestito il palco centrale per i concerti. Tutti gli anni sono centinaia le presenze registrate da Serate Illuminate. Con cautela e rispetto, i cosiddetti normali cittadini vengono ospitati in un mondo oscuro, fatto di sofferenza e di malattia, ma che per queste due serate di luglio, tutti gli anni, con grande sforzo si veste a festa e si illumina, si concede alla scoperta e alla conoscenza, nonché, e ci mancherebbe, alla sorpresa. Infatti, non solo artisti tra gli ospiti della serata, ma anche tra i degenti del Centro, come per tradizione, che vanta parecchi elementi impegnati nell’arte. Veniamo dunque al programma. Le serate avranno inizio alle 20 e termineranno alle 24. Si inizia venerdì 6 con le associazioni culturali Brikke Brakke e Buzz Kill che presenteranno una mostra di installazioni artistiche dal titolo FCKFF. Più tardi la simpatica performance organizzata dal direttore artistico di Serate Illuminate Riccardo Bargellini, Skatenati, in collaborazione con Project BD e PAC180, 12 tavole da skate disegnate artisticamente. Poi sarà’ la volta delle Ragioni di Franco, Hulk’s Toys, la presentazione del libro su Franco Bellucci, il volume illustrato delle opere dello storico paziente del Basaglia e grande artista “inconsapevole”, le sue opere (giocattoli annodati per lo più) hanno fatto il giro dei musei europei. Poi lo scrittore Stefano Misani realizzerà una raccolta di testimonianze per il suo libro il suo libro sui 40 anni dalla legge 180 e l’istituzione del Centro Basaglia. La serata sarà allietata dalla musica di Pardo Fornaciari che dirigerà come gli altri anni la mini banda di San Vincenzo, formata da bambini dai 6 ai 12 anni. A seguire l’attesa performance delle De Soda Sister’s e del Premio Ciampi 2017 sezione straniera, Pezmago. Sabato la serata inizierà con le installazioni fotografiche in mostra di S-legami e a seguire le originali opere di Stefano Pilato di Pesce Fresco e tanti altri artisti ancora. Quindi presentazione in musica del nuovo libro edito sempre da Valige Rosse intitolato “Rinomina” di Daniele Catalucci, e per finire l’atteso concerto con Betta e il chitarrista-star livornese Roberto “Bob” Luti. Si tratta di una due giorni a cui non mancare, per divertirsi e per infrangere le barriere invisibili che separano la pazzia dai “normali”. Il 6 e il 7 luglio al Parco Basaglia in via della Fontanella a partire dalle ore 20. simoneconsigli@live.it

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,