Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

27 Settembre 2020

Tragedia Morosini, il medico Porcellini condannato ad otto mesi a Pescara


(Ercole De Santi) Pescara – Contrariamente alla richiesta del pubblico ministero, che aveva chiesto l’assoluzione per lui e per il medico sociale del Pescara, il medico del Livorno, Manlio Porcellini, è stato condannato nel pomeriggio di oggi, martedì 13 settembre, ad otto mesi di reclusione, così come il suo collega pescarese Ernesto Sabatini, nel giudizio di primo grado sul decesso del calciatore Piermario Morosini avvenuto in modo improvviso il 14 aprile 2012 allo stadio Adriatico di Pescara durante la partita tra il Pescara e il Livorno. La sentenza è stata pronunciata da Laura D’Arcangelo, giudice del Tribunale monocratico della città abruzzese, che ha condannato a un anno il medico del 118 pescarese, Vito Molfese, per il quale il pubblico ministero Gennaro Varone aveva invece chiesto due anni di reclusione. Lo stesso pm aveva chiesto l’assoluzione per Porcellini e Sabatini perché “il fatto non costituisce reato”. I tre imputati sono stati inoltre condannati, assieme all’azienda sanitaria di Pescara e alla società Pescara calcio, al pagamento di una provvisionale di 150 mila euro.