Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

18 Maggio 2022

Il momento dell'inaugurazione della federazione del Pci a Luciano Traversi (foto Costa Ovest)

Un anno e un secolo, il Pci non dimentica la propria storia e intitola la federazione di Livorno a Luciano Traversi


(Marco Ceccarini) Livorno, 22 gennaio 2022 – Una cerimonia che si è svolta in forma ridotta per via della pandemia da covid-19, ma che in ogni caso si è svolta, secondo tradizione, davanti all’ex teatro San Marco, per celebrare il 101esimo anniversario della fondazione del Partito comunista d’Italia, sezione italiana della Terza internazionale, progenitore del Pci, che avvenne proprio a Livorno un anno e un secolo fa.

Gli organizzatori hanno dato voce ai lavoratori e alle lavoratrici che sempre più spesso perdono il proprio posto di lavoro. Tra bandiere con la falce e il martello e note di Bandiera rossa intonate al vento, sotto l’ex teatro, hanno parlato i lavoratori della sanità, della portualità, dei mondo dei trasporti e della logistica, che hanno evidenziato come la pandemia, che ancora rende difficoltosa la ripresa, ha penalizzato soprattutto loro: operaie ed operai, dipendenti pubblici e privati, infermiere ed infermieri sottoposti a turni massacranti in luoghi di cura di ogni tipo.

“Ci siamo e da queste bandiere rosse, dal nostro impegno, siamo ripartiti perché la nostra storia, la storia del Pci, è la storia di tutti gli uomini e di tutte le donne che lavorano”, ha detto il segretario regionale Marco Barzanti. “Servono i comunisti, in questa società, per portare avanti le lotte degli operai e dei salariati, dei giovani, di chi è rimasto senza lavoro e di chi di un impiego è in cerca ma non lo trova”.

In precedenza, dopo aver deposto alcuni mazzi di fiori sulle tombe dei “compagni storici” al cimitero dei Lupi, il segretario della federazione di Livorno, Luigi Moggia, aveva scoperto, assieme allo stesso Barzanti, una targa all’ingresso della federazione del Pci al Palazzo del Portuale, che da ieri, venerdì 21 gennaio, è intitolata a Luciano Traversi, indimenticato dirigente del Pci storico prima, poi di Rifondazione, infine del risorto Pci dopo la sua ricostituzione nel 2016.

“Luciano ci ha insegnato che la politica è un servizio, che la vera politica non si fa per tornaconto personale od altro, ma per accrescere il bene sociale e la prosperità collettiva”, aveva detto Moggia. “Anche per questo abbiamo voluto far coincidere l’intitolazione della nostra federazione con il 21 gennaio”.

Tags: