Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

4 Agosto 2020

Un Livorno orgoglioso sfodera la partita dell’anno ed espugna il campo del Chievo, 0 a 1


(Ercole De Santi) Verona, 29 febbraio 2020 – Quando meno te l’aspetti, il Livorno sfodera la prestazione, se non perfetta, quantomeno da incorniciare, in questa deludente e triste stagione, e con autorità va ad espugnare nientemeno che il campo della bestia nera Chievo, vero e proprio tabù per gli amaranto.

Il primo tempo è stato giocato a ritmi non particolarmente alti, complice anche l’assenza di pubblico che almeno in avvio ha dato alla gara i connotati più di un’amichevole che di una gara di campionati, con la conseguenza che i portieri sono stati chiamati poche volte in causa. L’occasione più importante della prima frazione di gioco, però, è stata del Livorno con Ferrari, che ha costretto alla parata Semper. Da segnalare tuttavia un grande intervento di Plizzari su Meggiorini che ha salvato la porta amaranto.

Nella ripresa, dopo qualche insidiosa manovra di Giaccherini sul versante clivense, il Livorno è andato in gol al 12′ con un bell’entrata in scivolata di Ferrari, bravo a deviare in rete l’assist di Marras. E proprio Marras è stato tra i più abili, in casa amaranto, con il raddoppio sfiorato da Trovato. In precedenza il Chievo, che pure ha cercato il gol del pareggio, non ha messo in difficoltà la squadra di Breda, anche va registrata una pericolosa conclusione di Djordjevic su cui Plizzari è intervenuto con grande sicurezza.

Il Livorno, ben schierato in campo, si è nel complesso difeso con ordine e la giusta cattiveria agonistica, consentendo alla fine al vessillo amaranto di sventolare, metaforicamente, sul pennone di un Bentegodi desolatamente vuoto a causa delle disposizioni sanitarie sul coronavirus.

Chievo Verona – Livorno 0 a 1 (0 a )

Chievo Verona: Semper, Frey, Leverbe, Cesar, Renzetti; Segre, Obi (16′ st Vignato), Garritano (4′ st Esposito); Giaccherini (32′ st Morsay); Meggiorini, Djordjevic. A disp. Nardi, Pavoni, Rigione, Dickmann, Cotali, Vaisanen, Karamoko, Zuelli, Grubac. All. Marcolini.

Livorno: Plizzari, Delprato, Bogdan, Ferrari (32′ st Simovic), Di Gennaro, Awua, Boben, Luci, Marsura (21′ st Mendes), Marras (26′ st Trovato), Porcino. A disp. Ricci, Zima, Marie Sainte, Rizzo, Morelli, Morganella, Mazzeo, Viviani, Seck. All. Breda.

Arbitro: Amabile di Vicenza.

Rete: 12′ st Ferrari.

Note: ammoniti: Ferrari, Awua, Marras, Meggiorini, Luci; recuperi: 2′ pt, 4′ st.