Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

12 Luglio 2024

Parte delle attrezzature balneari sequestrate (foto concessa dalla Guardia costiera)

Occupavano abusivamente le spiagge libere, multe e sequestri tra Castiglioncello e Cecina


Castiglioncello, 12 agosto 2020 – Due operazioni di contrasto all’occupazione abusiva delle spiagge libere sono state messe in atto dalla Guardia costiera e dalla Guardia di finanza di Livorno. Si tratta dell’ennesima operazione di questo genere.

In entrambi i casi sono state sequestrate attrezzature balneari di vario tipo, in particolare sdraio ed ombrelloni, che venivano lasciate sulle spiagge e sugli scogli, da Castiglioncello a Cecina, per “occupare” i posti migliori di giorno in giorno. I pezzi sequestrati sono stati, complessivamente, circa ottocento. Il tratto di litorale “liberato” è di circa nove chilometri.

Sette persone sono state individuate e multate in violazione delle ordinanze balneari emanate, in questo caso,dalle Amministrazioni comunali di Rosignano e Cecina.