Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

16 Luglio 2024

Sigourney Weaver (foto messa a disposizione da Nesti)

Aspettando Venezia il cinema fa festa a Riccione


(Donatella Nesti) Livorno, 6 luglio 2024 – Si è appena concluso l’evento Ciné in Città (29 giugno-5 luglio) che si tiene ogni anno a Riccione con la programmazione di anteprime ed eventi speciali in piazzale Ceccarini, al Palazzo dei Congressi e al Cinepalace, la sezione di Ciné aperta al grande pubblico, che trasforma piazzale Ceccarini in una sala cinematografica en plein air, con una ricca programmazione di anteprime, eventi speciali e incontri con i principali volti del cinema italiano. Ciné – Giornate di Cinema è il momento di incontro e di mercato dell’industria cinematografica dove si presentano, in anteprima assoluta, a un pubblico di professionisti del settore, le novità e i titoli in uscita delle principali case di distribuzione che operano in Italia. Da questo convegno emerge una rinnovata fiducia nei confronti del cinema in sala dopo gli anni negativi della pandemia durante i quali sembrava che le piattaforme avessero sostituito le sale ma non è così visto il successo straordinario di alcuni film, primo fra tutti “C’è ancora domani” di Paola Cortellesi ed attualmente di “Inside-out 2” in testa al box-office. Naturalmente le promozioni come Cinema Revolution, la festa del cinema con i biglietti ridotti durante la programmazione estiva e la qualità dei film proposti hanno contribuito al ritorno del pubblico in sala con grande soddisfazione di esercenti e distributori. Il toscano Mario Lorini presidente degli esercenti di ANEC ha dichiarato «Dopo un buon primo trimestre, il calo, dovuto un’offerta modesta, anche per la mancanza di prodotto per via dello sciopero di Hollywood. Il calo di quei mesi è stato globale, il nostro Paese ne ha risentito meno degli altri, chiudendo a più 6 per cento rispetto al 2023. E si prevede che l’onda lunga prosegua: ‘Inside out 2’ (32 milioni di euro da noi, oltre un miliardo di dollari nel mondo) ha tutt’altro che finito la sua corsa e stanno arrivando titoli attesi come il demenziale e sboccatissimo ‘Deadpool e Wolverine’ e l’esilarante “Cattivissimo me 4” con un dispettoso neonato allergico a papà Gru. A settembre caleranno in sala le anteprime veneziane, a partire dal burtoniano “Beetlejuice Beetlejuice”

Beetlejuice Beetlejuice, diretto dal visionario regista Tim Burton, con Michael Keaton, Winona Ryder, Catherine O’Hara, Justin Theroux, Monica Bellucci, e con Jenna Ortega, e Willem Dafoe, è il film d’apertura, Fuori Concorso, dell’81. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, diretta da Alberto Barbera (28 agosto–7 settembre 2024). Beetlejuice Beetlejuice sarà presentato in anteprima mondiale mercoledì 28 agosto 2024 nella Sala Grande del Palazzo del Cinema (Lido di Venezia),Warner Bros. Pictures presenta Beetlejuice Beetlejuice che uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 5 settembre, distribuito da Warner Bros. Pictures.

È stato attribuito all’iconica attrice americana Sigourney Weaver (Alien, Ghostbusters, Gorilla nella nebbia, Avatar, Il maestro giardiniere) il Leone d’Oro alla carriera della 81. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia (28 agosto – 7 settembre 2024).

La decisione è stata presa dal Cda della Biennale, presieduto da Pietrangelo Buttafuoco, che ha fatto propria la proposta del Direttore della Mostra, Alberto Barbera.

“Sono davvero onorata di ricevere il Leone d’Oro alla carriera dalla Biennale di Venezia – ha dichiaratIl o Sigourney Weaver nell’accettare la proposta –. Questo premio è un privilegio che condivido con tutti i registi e collaboratori con cui ho lavorato nel corso degli anni. Accetto con orgoglio questo riconoscimento, che celebra anche tutti coloro che hanno contribuito a dare vita a questi film”

“Il Leone d’Oro alla carriera è il doveroso riconoscimento a una star che ha saputo costruire ponti fra il cinema d’autore più sofisticato e i film che dialogano con il pubblico in forma schietta e originale, senza mai rinunciare a essere se stessa” ha dichiarato Alberto Barbera.

Tags: , ,