Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

3 Marzo 2024

Giornata delle persone con disabilità, ai Quattro Mori il film Misericordia


(Donatella Nesti) Livorno, 2 dicembre 2023 – Mercoledì 6 dicembre verrà proiettato al cinema Quattro Mori, ore 21.20, il film “Misericordia” di Emma Dante una collaborazione degli Amici del Cinema con l’associazione Aps Capire un’H per ricordare la data del 3 dicembre, giornata internazionale della persone con disabilità istituita nel 1992 dall’Onu: un giorno all’anno tutto l’anno. Da molti anni Capire un’H, attraverso film, incontri, presentazione di libri, mostre fotografiche, cerca di abbattere le barriere culturali ancora esistenti nei confronti di soggetti fragili e disabili sottoposti quotidianamente ad emarginazione ed atti di bullismo.

Il film di Emma Dante, presentato alla Festa di Roma, è una trasposizione cinematografica dell’omonima opera teatrale, è ambientata in Sicilia, un piccolo borgo marinaro di casupole in pietra grezza, in mezzo a rifiuti e rottami. Alle spalle una montagna maestosa. Qui nasce e cresce Arturo, figlio della miseria e della violenza, qui muore la sua mamma mettendolo al mondo. Betta, Nuccia e la giovane Anna, prostitute come lo era sua madre, se ne prendono cura come se fosse un figlio, nella misericordia di un amore disperato fatto di carezze ed insofferenza, crudeltà e tenerezza.

Ormai Arturo ha 18 anni, in alcuni momenti sembra un bambino, in altri vecchissimo. È nato difettoso, si muove in modo strambo, partecipa al mondo con un animo diverso. Guarda alle persone intorno a sé come alla montagna che scala: senza paura. È un invisibile fra gli invisibili e deve combattere, come tutti a Contrada Tuono, per la sopravvivenza, ma il suo sguardo puro e diverso porta con sé la speranza. La regista così parla del film: “Misericordia racconta una realtà squallida, intrisa di povertà, analfabetismo e provincialismo, esplora l’inferno di un degrado terribile, sempre di più ignorato dalla società. Racconta la fragilità delle donne, la violenza che continua a perpetuarsi contro di loro, la loro disperata e sconfinata solitudine. Tre donne vivono in una baracca dentro un borgo marinaro formato da una serie di casupole di pietra grezza affiancate l’una all’altra; alle spalle delle casupole, in mezzo a rifiuti e rottami, risalta una montagna maestosa”.

Il film è ambientato nella riserva naturale di Monte Cofano, tra Trapani e San Vito Lo Capo, e si chiude con “Avrai”, famosa canzone di Claudio Baglioni.

Questo il cast: Arturo (Simone Zambelli), Betta (Simona Malato), Nuccia (Tiziana Cuticchio), Anna (Milena Catalano), Polifemo (Fabrizio Ferracane).

Tags: , , , ,