Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 18 settembre 2018

Al Centro Artistico, Mauro Sabbione in “Tango nel fango di Rabelais”


Livorno, 13 marzo. Il suono del pianoforte e le immagini, i protagonisti indiscussi della serata di sabato 17 marzo al Centro Artistico Il Grattacielo. Il quinto spettacolo della rassegna Teatro al Centro, che fino ad ora ha sempre registrato il sold out, vede esibirsi Mauro Sabbione, musicista dei Matia Bazar, nello spettacolo “Tango nel fango di Rabelais”. Concerto unico per pianoforte, dedicato allo splendido album dei Matia Bazar, Tango, che il 21 gennaio ha compiuto 35 anni.
Lo spettacolo, come di consueto, inizierà alle 21,15.
Tango viene riproposto come una sonata di Chopin, senza i suoi elettronici, arrangiamenti e senza canto, dove coesistono l’andante moderato “I bambini di poi”, il largo “Scacco un po’ matto”, l’allegro “Elettrochoc”, il prestissimo “Il video sono io”, la valse “Valzer d’oriente”, ma anche il maestoso “Vacanze romane”, suonati con l’accompagnamento in sincrono di un video dove scorrono immagini inedite ed aneddoti sull’epopea elettronica dei Matia Bazar, della quale Mauro Sabbione è stato indiscusso protagonista, sia come compositore, che come musicista. Le immagini sono autentici reperti, salvati dall’oblio. Gli oggetti presenti in scena, dello studio Alchimia e Alessandro Mendini, fanno parte della storia del design italiano.
I tre album incisi: Tango, Berlino Parigi Londra, Architetture Sussurranti, con i Matia Bazar, restano un punto di incontro tra musica e architettura, immagine e teatro, moda e design.
Un concerto unico e imperdibile, già portato con successo in molte città italiane, europee e presto in Giappone, Canada e Russia.
Tango è la faccia musicale di un importante periodo progettuale degli anni ’80 ed è stato il più seguito dalla stampa specializzata nella storia della musica italiana.
Mauro Sabbione (nella foto) è entrato nei Matia Bazar nel 1981 e se ne è andato dopo tre album. La carriera musicale di Sabbione spazia dai Matia Bazar, a nuovi cantieri nell’avanguardia con i Melodrama, ai tour della memoria, alla rappresentazione teatrale, passando attraverso una esperienza con i Litfiba.
Un concerto da non perdere, che crea una ragnatela di brani indimenticabili.
Informazioni e prenotazione biglietti: Centro Artistico Il Grattacielo via del Platano 6. Tel. 0586/890093. Segreteria@livornoteatro.it

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,