Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

17 Aprile 2024

L'azione del gol del Livorno (Nicola Ricci, Amaranta.it)

Il miglior Livorno della stagione viene fermato da una fortunata Pianese, 1 a 1


(Luca Aprea) Livorno, 10 marzo 2024 – Un buon Livorno, uno dei migliori della stagione, non è riuscito ad avere ragione di una Pianese ben schierata e comunque forte che, nonostante sia andata in difficoltà diverse volte nel corso del match, ha imposto il pareggio agli amaranto di Fossati all’Ardenza.
Il Livorno, ai punti, avrebbe meritato la vittoria, ma non sempre i conti tornano, nel calcio. Così il risultato finale è stato di 1 a 1, anche se la squadra amaranto oggi, domenica 10 marzo, è piaciuta molto, mostrando determinazione e carattere.
Il punto conquistato permette al Livorno di rimanere agganciato al gruppo di testa. Del risultato di parità tra Livorno e Pianese ne ha approfittato il Folgav, la squadra sinergica che unisce Follonica e Gavorrano, prossima avversaria della formazione capitanata da Luci, che vincendo l’odierna partita a Cenaia ha superato le due concorrenti conquistando la vetta della classifica. La squadra di Fossati, che nel corso della gara è stato espulso, adesso è terza a de punti dal Folgav e uno dalla Pianese.
Oggi la Pianese è passata in vantaggio, nell’unica occasione capitatagli nel primo tempo, con Remy, bravo farsi trovare in ottima posizione ed a saper infilare, a seguito di un rimpallo, la sfera di cuoio alle spalle di Facchetti.
Occasioni per pareggiare il Livorno ne ha avute diverse. Clamorosa è stata quella di Curcio che ha colpito il palo interno su rovesciata, ma al riposo gli amaranto sono andati sotto di una rete.
Nella ripresa il pareggio è arrivato ad opera di Rossetti, abile a sfruttare un bel passaggio di Giordani. L’attaccante amaranto ha anticipato Morgantini e ha messo alle spalle del portiere De Fazio.
Gli amaranto, nella seconda parte del tempo, hanno spinto sull’acceleratore nel tentativo di vincere, ma non sono stati precisi nella finalizzazione. Nardi, su contropiede, ha spedito fuori di poco la palla dei tre punti. Dopodiché c’è stato il serrate finale. Nonostante il sostegno del tifo, però, la squadra amaranto non è riuscita a segnare di nuovo e l’arbitro Esposito, esaurito il recupero, ha mandato le squadre negli spogliatoi sul risultato di parità.

Livorno – Pianese 1 a 1 (0 a 1)

Livorno (3-5-2): Facchetti; Carcani, Tanasa Curcio; Camara, Bellini (41’ st Likaxhiu), Luci, Nardi, Goffredi (11’ st Savshak); Giordani (30’ st Luis Henrique), Rossetti (40’ st Tenkorang). A disp. Albieri, Ronchi, Menga, Frati, Brenna. All. Fossati.

Pianese (3-4-3): De Fazio; Lo Porto, Morgantini, Polidori (27’ st Falconi); Remy, Proietto, Simeoni, Boccadamo; Mastropietro (15’ st Kouko), Ledonne (27’ st Lulli); Mignani. A disp. Iurino, Monanni, Di Martino, Di Mino, Tognetti, Bramante. All. Prosperi.

Reti: 24’ pt Remy, 14’ st Rossetti.

Arbitro: Esposito di Napoli.

Note: giornata grigia, in mattinata forti piogge ma campo in perfette condizioni, spettatori 4.462 spettatori (3035 paganti più 1607 abbonati); ammoniti Giordani (L), Proietto (P), Carcani (L), Remy (P), Luci (L), Mignani (P), Tanasa (L); espulso per proteste al 15’ st il tecnico Fossati del Livorno; angoli 9 a 4 per il Livorno; recuperi 1’ pt, 4’ st.

Tags: , , , ,